Che cosa vedere a Turku, in Finlandia

Di , scritto il 28 Giugno 2012

Per chi visita la Finlandia, dopo Helsinki, vale sicuramente la pena di visitare Turku, facilmente raggiungibile in treno dalla capitale e piena di interessanti attrattive per i turisti, soprattutto nei mesi estivi, quando le temperature sono clementi.

La città si estende lungo le rive del fiume Aura, lungo il quale è possibile camminare piacevolmente. La maggior parte dei luoghi interessanti della città si trovano nel raggio di due chilometri dalla piazza del mercato (Kauppatori), nei cui pressi si trova anche il Kauppahalli, il mercato coperto inaugurato nel 1896.

Che cos’altro vedere a Turku?
* Il castello (nella foto in alto, chiamato in finlandese Turun linna). Finito di costruire alla fine del XIII secolo, è stato poi ampliato e rinnovato e conserva un’estrema importanza dal punto di vista storico. Contiene un museo che ripercorre le vicende della città in un labirinto di sale; e poi due prigioni e magnifici saloni per i banchetti.

* La cattedrale, una delle più importanti della Finlandia, domina la città e il fiume.

* Luostarinmäki: un museo dell’artigianato in uno dei pochi quartieri che sopravvissero all’incendio che nel 1827 distrusse gran parte della città.

* Aboa Vetus & Ars Nova: un doppio museo, il primo è un museo archeologico che racconta la storia antica di Turku includendo lo scavo di un insediamento del XIV secolo. Il secondo è un’esposizione di arte moderna.

* Kuralan kylämäki, anche detto “villaggio di storia vivente”, riproduce l’ambiente di una tipica fattoria finlandese degli anni 50. Vi sembrerà di essere in aperta campagna, pur trovandovi praticamente in centro.

* Museo dell’arte Wäinö Aaltonen, dedicato all’importante artista e scultore finlandese morto nel 1966.

* Museo di Sibelius, ubicato molto vicino alla cattedrale di Turku, è un edificio basso in cemento che ospita un’interessante collezione di strumenti musicali e arte ispirata alla musica da ogni parte del mondo, oltre che una sezione riservata alla vita e all’opera del grande musicista Jean Sibelius.

Nei pressi di Turku, almeno d’estate, vale una visita la cittadina-borgo marinaro medievale di Naantali (nella foto qui sopra) con il suo bel porticciolo turistico. E poi è un’esperienza altamente consigliabile una minicrociera nell’arcipelago di circa duemila verdissime isolette fronteggianti la costa della città. Soprattutto l’isola di Ruissalo, che ospita un incantevole parco nazionale.


1 commento su “Che cosa vedere a Turku, in Finlandia”
  1. […] sempre immerse tra boschi di betulle e di pini. E le destinazioni possibili sono molte. Di Turku vi abbiamo già parlato, oggi vi portiamo in direzione est, a circa 300 chilometri di distanza, […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009