Parchi d’arte contemporanea in Toscana

Di , scritto il 20 Ottobre 2009

il-giardino-dei-tarocchi1

La Toscana è un inesauribile contenitore di capolavori artistici dell’arte medioevale e rinascimentale, oltre che di bellezze naturali da mozzare il fiato. Le più conosciute di queste attirano turisti da ogni parte del mondo, ma vi sono altri capolavori, per ora meno noti al grande pubblico, che sono costituiti da straordinarie fusioni di artifici contemporanei e scenari naturali. Parliamo dei parchi d’arte contemporanea, tutti nati da iniziative private. Tre di questi si distinguono per particolare bellezza:

* La Fattoria di Celle, una tenuta vicino a Prato (precisamente a Santomato in provincia di Pistoia), proprietà dell’imprenditore Giuliano Gori, grande appassionato di arte e importante committente italiano. Dal 1982 è divenuta un vero e proprio museo en plein air. Contiene opere d’arte sia nel parco della villa che all’interno di alcuni edifici. Tra sculture e installazioni, si possono ammirare oltre sessanta capolavori site specific di grandi artisti contemporanei tra cui Michelangelo Pistoletto, Luciano Fabro, LeWitt, Richard Long e Robert Morris. La villa ospita spesso anche delle esposizioni e rassegne di arte contemporanea; è visitabile solo su richiesta, previa approvazione della proprietà (i dettagli su questo sito).

* Il Giardino dei Tarocchi (nella foto) è un parco che si sviluppa intorno all’abitazione della pittrice e scultrice Niki de Sainte Phalle a Capalbio, in provincia di Grosseto. Una vera meraviglia dell’arte paragonabile all’estro creativo esplicato da Gaudí a Barcellona. Il parco, terminato nel 1988 dopo nove anni di lavori presenta vari personaggi tratti dall’iconografia dei tarocchi che inscenano un originale percorso tra strutture di diverse dimensioni, coperte da variopinti mosaici che riflettono la luce del sole amplificata dallo specchio del vicino Mar Tirreno. Anche in questo caso, l’ingresso al parco è necessaria una richiesta specifica su questa pagina.

* Il Giardino di Daniel Spoerri, importante scultore svizzero, è situato nella sua villa a Seggiano, sempre in provincia di Grosseto, ma non lontano da Siena. Si tratta di un parco di sculture in bronzo, costantemente ampliato a partire dal 1991. Inizialmente ospitava solo le opere del proprietario, poi se ne sono aggiunte altre di importanti artisti (una quarantina in tutto), che nell’insieme generano un suggestivo universo visionario. Tutte le indicazioni per la visite si trovano sul sito danielspoerri.org.


1 commento su “Parchi d’arte contemporanea in Toscana”
  1. […] Nicola, al cui interno si trovano affreschi di scuola umbra e senese attribuiti al Lorenzetti. Del Giardino dei tarocchi, che raccoglie originali opere d’arte coperte di mosaici o specchi abbiamo già […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009