Tarragona e le bellezze della costa Dorada, in Spagna

Di , scritto il 17 Luglio 2012

Quando arriva il sospirato momento delle vacanze estive, sono in molti gli italiani a cercare un volo per Barcellona, sicuri di trovare sole, divertimento e tanto relax sia nel capoluogo catalano che nella celeberrima Costa Brava.

A chi è meno amante della movida, ma cerca piuttosto spiagge bianche e quasi deserte, mare pulito e un clima secco, consigliamo invece di dirigersi verso ovest, sulla Costa Dorada (in catalano chiamata Costa Daurada), in direzione della città di Tarragona, su quella parte di litorale situato tra le cittadine di Cunit e Alcanar. Sarà una vera sorpresa e una scelta di cui non vi pentirete.

Oltre alla vita di mare sulle belle spiagge del Vendrell, El Roc de San Gaieta, l’Arc de Bara, si può passare una giornata nel suggestivo e autentico porto peschereccio di Sant Carles de la Rapita. E un’altra nel parco tematico di Port Aventura, situato tra i comuni di Vilaseca e Salou, non lontano da Tarragona.

Quest’ultima, poi merita una visita approfondita: non a caso è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO per il suo complesso archeologico risalente al periodo romano. Essa fu infatti uno degli avamposti da cui partì il processo di romanizzazione della penisola iberica a partire dal II secolo a.C. e poi divenne capitale della provincia della Spagna Citeriore.

I resti delle mura di fortificazione, originariamente lunghe 4 chilometri, risalgono all’epoca della fondazione da parte di Scipione. Le attuali mura della città si snodano per 1 chilometro e lungo di esse corre il percorso circolare chiamato Passeig Arqueològic. Nel Museu Nacional d’Arqueologia si trovano i resti del tempio dedicato ad Augusto e a Giove, che sorgeva nel nuovo in cui ora si trova la Cattedrale gotica con il suo bel chiostro. L’edificio del museo confina poi con l’antico pretorio, la sede romana del comando militare, che fu trasformato nel XIV secolo. Nella parte bassa della città esistono ancora le rovine del foro, il centro religioso ed economico. Per gli appassionati di archeologia, da non perdere anche l’anfiteatro posto su una collina a ridosso del mare sotto la città vecchia.

Mascherine in pronta consegna

1 commento su “Tarragona e le bellezze della costa Dorada, in Spagna”
  1. […] è sicuramente famosa per le spiagge della Costa Dorada, ma è anche una meta ideale per chi ama la cultura. Le rovine romane dell’Amfiteatre de […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009