Le migliori spiagge per bambini della Sardegna

Di , scritto il 07 Giugno 2016

san teodoroOgni anno quando arriva l’estate, orde di turisti e locali si riversano nelle spiagge per cacciare via lo stress di un inverno passato ad aspettare il sole ed il mare estivi. Chi preferisce le spiagge sabbiose, chi ama le scogliere per fare snorkeling e tuffi… e chi, come le famiglie con bambini, cerca disperatamente quei lidi per potersi rilassare in tutta sicurezza insieme ai proprio figli piccoli.

È per questo che è stata istituito il riconoscimento della “Bandiera Verde”, assegnato dai pediatri italiani in base ad alcuni criteri che rendono queste spiagge particolarmente adatte ai bambini.

Quali sono le caratteristiche delle spiagge con bandiera verde?

Tra le regioni generalmente più ricche di spiagge con bandiera verde, c’è la Sardegna, da sempre sulla cresta dell’onda quando si parla di turismo balneare. E non potrebbe essere diversamente, dal momento che oltre alla conformazione geografica (è pur sempre un’isola), c’è anche una qualità del territorio che permette a molti tratti di costa di essere incontaminati.

barisardoPer comprendere meglio i criteri di assegnazione di questo riconoscimento, abbiamo chiesto ai responsabili del portale www.villaggituristici-sardegna.it, insieme ai quali abbiamo anche stilato la classifica delle 5 migliori spiagge per bambini della regione.

Partiamo da un assunto: la spiaggia ideale per i bambini, deve essere tale anche per gli adulti. E’ chiaro che se un genitore sta bene, è rilassato, anche il bambino ne giova, e viceversa. Ergo, una spiaggia superattrezzata per il divertimento dei piccoli, ma senza servizi per gli adulti, parte svantaggiata.

castelsardo-ampuriasIn secondo luogo, la qualità delle acque e del litorale deve essere buona, e per questo generalmente nell’assegnazione i pediatri partono dalle spiagge già insignite con la bandiera blu della FEE.

Infine, caratteristiche “strutturali” e organizzative: la sabbia è meglio degli scogli, deve esserci spazio tra gli ombrelloni, i fondali non devono essere subito profondi, devono esserci negli immediati dintorni lidi con servizi di bar, ristorazione, intrattenimento.

Sono state 12 anche nel 2016 le spiagge bandiere verde della Sardegna: ecco la top 5!

  1. San Teodoro: una zona meravigliosa, con arenili adatti ai piccoli ma anche attività per i più grandi: sentieri di trekking a Monte Nieddu, cascate rigeneranti, tantissime cale e piccole baie incantevoli e bellissime spiaggette raggiungibili con il Trenino Teodorino!Poetto
  2. Castelsardo-Ampurias: situata sul Golfo dell’Asinara, in provincia di Sassari, la spiaggia è a ridosso di uno dei borghi più belli d’Italia! Strutture ricettive e lidi tutto intorno segnalano esattamente i criteri necessari per entrare in classifica.
  3. Bari Sardo: passiamo in provincia di Ogliastra, con due tratti della stessa costa chiamati simpaticamente “Mare degli Uomini” e “Mare delle Donne”. La cosa ancora più curiosa è che, proprio nell’incontro dei due tratti, il comune ha consentito la celebrazione dei matrimoni civili.santa teresa di gallura
  4. Poetto (Cagliari): siamo nel capoluogo per quella che è stata la Spiaggia Ufficiale di Expo 2015. 8 km di costa con sabbia fine, fondali bassi per lunghi tratti e tutti i servizi per grandi e piccini!
  5. Santa Teresa di Gallura: siamo nel comune più a nord dell’isola, di fronte la Corsica. Un tratto costiero ricco di ristoranti, pizzerie, strutture ricettive, e ovviamente, con una qualità del litorale eccellente per grandi e piccoli!


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009