Liverpool: una città da scoprire

Di , scritto il 01 Giugno 2012

Contrariamente a quanto si pensa comunemente, Liverpool è una delle città più ricche di fascino nell’Inghilterra del nord. Situata lungo l’estuario del fiume Mersey, non lontano dal confine gallese, ha un passato di grande importanza dal punto di vista commerciale e industriale, grazie ai suoi attrezzati bacini portuali. Per i più, il suo nome sarà eternamente legato al mito dorato dei Beatles e forse a quella spina nel fianco che sono stati per molti anni i violenti hooligans. Liverpool è una città che, nonostante il grigiore che per molti versi la caratterizza, dimostra da sempre un’inesauribile voglia di allegria, di musica e di chiacchiere.

I suoi cittadini si chiamano popolarmente Scousers, e parlano con l’accento detto Scouse, termine derivato dal Lobscouse stew, una pietanza di carne con gallette e verdure che in passato costituiva la dieta di base della popolazione più povera.

La maggior parte dei turisti partono subito per un Beatles Tour, che li porta in luoghi come Strawberry Field e Penny Lane, le case e le scuole dove i fab four vissero i loro primi anni di vita, Mathew Street dove i  quattro suonarono i loro primi concerti al Cavern Club, dando inizio a un’irresistibile scalata verso il successo. Al museo The Beatles Story di Albert Dock si può rivivere pienamente la storia della band.

Oltre che per la musica, Liverpool è anche una città apprezzata dagli amanti dell’arte, dei teatri e dei musei: non a caso fu nominata capitale europea della cultura nel 2008 e da vari decenni ospita una Biennale dell’arte contemporanea, evento di grande risonanza internazionale e unico nel suo genere in Gran Bretagna.

Anche per gli amanti dello shopping, Liverpool si colloca al top nel Regno Unito. Le cosiddette “arcade” ospitano famosi negozi di abbigliamento per tutti i gusti. Ma il luogo più amato dai cittadini, sia per gli acquisti che per lo svago e il tempo libero è l’ultra moderno centro commerciale Liverpool One: un complesso che si estende su ben 170.000 metri quadrati, in pieno centro città. Suddiviso in sei aree, include centinaia di negozi, ristoranti, bar, e cinema: quanto basta per trascorrere un’intera giornata con la famiglia o con un gruppo di amici.

Liverpool è anche inclusa nel patrimonio mondiale dell’UNESCO per il suo centro storico (suddiviso in sei zone) e il porto, che tra il XVIII e il XIX secolo fu uno dei centri preminenti in Europa per il commercio e i trasporti: dapprima per la tratta degli schiavi e la compravendita dello zucchero, e poi come punto di partenza per l’emigrazione verso l’America e l’Australia. Liverpool testimonia con i suoi edifici l’ascesa della Gran Bretagna a grande potenza mondiale. I magazzini a cinque piani nella zona del porto oggi ospitano negozi, bar, ristoranti e musei.

Mascherine in pronta consegna

1 commento su “Liverpool: una città da scoprire”
  1. […] vuole avvistare i delfini! * Crosby Beach, nel villaggio di Merseyside, non lontano dalla città di Liverpool, una delle più importanti in Inghilterra dal punto di vista industriale. Una gita a Crosby Beach, […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009