Naumburg: una tappa raccomandabile per chi visita la Sassonia-Anhalt (Germania)

Di

Naumburg è un’antica città tedesca ubicata a sud di Halle/Saale, in una regione vinicola, alla foce del fiume Unstrut, non molto lontana dal confine con la Turingia, a una sessantina di chilometri da Lipsia, in quella che dal 1949 al 1990 era la DDR (Germania dell’est).

Naumburg offre un’altra concentrazione di monumenti e luoghi d’interesse, soprattutto eleganti palazzi storici che ricordano il suo passato di stretti rapporti con la Lega Anseatica. Il cuore pulsante della città si estente intorno alla Marktplatz (piazza del mercato) con il cinquecentesco Rathaus (Municipio) e alla cattedrale – edifici che rispecchiano rispettivamente il forte potere della ricca borghesia e del clero nel Medioevo.

Il duomo, costruito tra il XIII e il XIV secolo dedicato ai Santi Pietro e Paolo, ha una pianta simile a quella delle basiliche e una volta cruciforme. Nell’edificio si trova un interessante gruppo di sculture opera del cosiddetto maestro di Naumburg, la più famosa delle quali è il celebre ritratto di Uta, margravia di Ballenstedt, una figura vissuta intorno all’anno 1000 su cui esistono molte leggende. Il viso della nobildonna (qui accanto), bellissimo e magistralmente scolpito intorno al 1250, ispirò Walt Disney nel tracciare i lineamenti della regina Grimilde nella favola di Biancaneve.

Da non perdere anche la chiesa gotica di Sankt Wenzel (san Venceslao) che ospita anche due dipinti di Lucas Cranach il Vecchio e un organo del Settecentesco che fu suonato tra gli altri anche da Johann Sebastian Bach. E poi la Marientor, un’antica porta della città, risalente al ‘400.

Durante una visita a Naumburg consigliabile anche una visita al museo dedicato a Friedrich Nietzsche, situato al civico numero 18 di Weingarten, la casa in cui il filosofo trascorse l’infanzia.

Nei dintorni di Naumburg, nel villaggio di Goseck, a soli 10 chilometri di distanza, si trova il sito archeologico del Sonnenobservatorium (osservatorio solare), una sorta di “Stonehenge tedesca” formata da fossati concentrici, un tumulo e due palizzate concentriche, risalente al 4000 a.C.

Se capitate a Naumburg alla fine di giugno sicuramente apprezzerete la Kirschfest (festival della ciliegia), che si tiene nella zona verde della Vogelwiese.

Foto in alto: Von Reise Reise – Eigenes Werk, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=49381719


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009