Campania

  • La Certosa di San Martino a Napoli

    La Certosa di San Martino, posta sulla collina del Vomero a Napoli, venne costruita nel 1325 da Carlo D’Angiò. Tra la fine del 500 e gli inizi del 700, venne rinnovata completamente e in successivi rifacimenti accumulò fattezze rinascimentali, barocche e rococò. Ma in essa si trovano ancora grandiosi sotterranei gotici che ne ricordano le…

    Di , scritto il 01 Giugno 2010
    Altro in: Campania
  • La Basilica di Santa Chiara a Napoli

    Nei pressi di Piazza del Gesù a Napoli si trova la Basilica di Santa Chiara: una affascinante chiesa che mescola l’architettura barocca e quella gotica provenzale. Voluta nel 1300 dai sovrani Angioini, la Chiesa contiene numerose e preziose opere del Settecento. L’imponente basilica è lunga circa 130 metri alta 45 e presenta una sobria facciata…

    Di , scritto il 01 Giugno 2010
    Altro in: Campania
  • La Torre del Silenzio di Conca dei Marini

    Conca dei Marini, dal 1997 dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità, ospita una delle più belle torri della costiera Amalfitana: la Torre del silenzio o Torre Bianca. Costruita nel 500, sorge su un piccolo promontorio e aveva in passato la funzione di cimitero. Conca dei Marini deve il suo nome al fatto di essere una cittadina a…

    Di , scritto il 31 Maggio 2010
    Altro in: Campania
  • Il Fiordo di Furore in Costiera Amalfitana

    Furore è un piccolo borgo che si sviluppa a strapiombo sul mare. Il fiordo che lo accoglie si presenta come un vero spettacolo naturale che si specchia nel mare della Costiera: una strada statale lo attraversa passando per un ponte alto circa 30 metri che è anche teatro ogni anno di un campionato mondiale di…

    Di , scritto il 31 Maggio 2010
    Altro in: Campania
  • Tramonti, in Costiera Amalfitana

    Tramonti è un comune della Costiera Amalfitana che non affaccia direttamente sul mare pur essendovi molto vicino. Il suo nome prende origine dal fatto di essere collocato tra due monti. Questa cittadina è circondata da boschi che ne rendono l’offerta turistica ancora più particolare: è infatti adatta sia agli amanti del mare che della montagna….

    Di , scritto il 31 Maggio 2010
    Altro in: Campania
  • Positano: gioiello della Costiera Amalfitana

    Località simbolo della Costiera Amalfitana, conosciuta in tutto il mondo, Positano è un luogo splendido, tipicamente mediterraneo: essa si sviluppa in scalinate che l’attraversano,  piccole viuzze tutte da scoprire, terrazze e casette intonacate di un bianco brillante, ravvicinate e quasi sovrapposte tra loro in armonioso caos. Architettonicamente è un miscuglio di stili moresco e bizantino…

    Di , scritto il 24 Maggio 2010
    Altro in: Campania
  • Il Maschio Angioino di Napoli

    Il Maschio Angioino o Castel Nuovo, si erge in una delle piazze principali di Napoli ossia Piazza Municipio e prende il suo nome dalla dinastia degli Angioini durante il cui regno fu costruito. Alla sua edificazione sono seguite poi due principali ristrutturazioni: una nel periodo aragonese e una nel 1800. Questo castello, che si trova a pochi…

    Di , scritto il 23 Maggio 2010
    Altro in: Campania
  • Il borgo di Cetara sulla Costiera amalfitana

    Cetara è un antico borgo di pescatori che si conserva ancora intatto ai piedi del monte Falerno sulla Costiera amalfitana e deve il suo nome probabilmente alle cetarie o tonnare (reti da pesca). Vista dal mare, Cetara, spicca per l’ imponente Torre Vicereale che la sovrasta: una fortezza costruita in stile angioino, cui sono state fatte…

    Di , scritto il 09 Maggio 2010
    Altro in: Campania
  • Il tesoro archeologico di Minori

    Minori, in origine piccolo borgo di pescatori è oggi una delle gemme della costiera Amalfitana, dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’ Umanità. Nel 1932 a Minori è stato scoperto un vero e proprio tesoro: la Villa Marittima Archeologica Romana risalente al 1° sec. d.C. Gli inestimabili reperti che vi sono stati rinvenuti consistono in decorazioni, stucchi e…

    Di , scritto il 30 Aprile 2010
    Altro in: Campania
  • Il Castel dell’Ovo a Napoli

    Il Castel dell’Ovo si erge nel golfo di Napoli sull’isolotto di Megaride collegato alla terra ferma da un ponte. Il singolare nome di questo castello è legato a una bizzarra leggenda risalente al medioevo secondo la quale Virgilio, il celebre poeta, avrebbe riposto sotto l’edificio una gabbia contenente un uovo. Finché l’uovo fosse stato integro…

    Di , scritto il 30 Aprile 2010
    Altro in: Campania

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009