Il Parco Nazionale Kruger in Sudafrica

Di

kruger-national-parkQuesta è la stagione ideale per visitare il Sudafrica, perché nell’emisfero australe l’inverno e la primavera sono i mesi caldi. Una meta imperdibile nel paese è il Kruger National Park, localizzato nella pittoresca regione di Mpumalanga (che significa ‘luogo dove sorge il sole’), molto amata dai visitatori nazionali e internazionali (circa un milione di persone l’anno) per la sua bellezza e la varietà dei paesaggi (canyon, montagne, parchi, boschi e coltivazioni).

Il Kruger National Park è una delle principali attrazioni del paese e sicuramente il più importante tra i parchi del continente africano. Questo fiore all’occhiello del Sudafrica si estende su una superficie di quasi due milioni di ettari, dalla frontiera del Mozambico fino a sfiorare lo Zimbabwe. Nacque per iniziativa di Paul Kruger alla fine dell’800 e a quei tempi era la prima area protetta del mondo in cui si cercò di regolamentare la caccia e lo sfruttamento delle risorse naturali. Vi si possono incontrare alcuni tra i più grandi mammiferi del pianeta: al riparo del bush si trovano più di 140 specie di mammiferi e oltre 500 specie di volatili, per non parlare dell’ampia varietà di anfibi e rettili, la flora e la fauna.

Per trasformare il viaggio nel Parco Kruger in un’esperienza indimenticabile, bisogna visitare una delle numerose riserve private, dove vengono organizzati dei ‘game drive’, ossia fotosafari a bordo di jeep scoperte, guidate da ranger esperti, alla scoperta dei ‘big five’ (leone, leopardo, elefante, rinoceronte, bufalo). Gli animali si spostano liberamente, creando grandi emozioni ai visitatori che vi si recano con il desiderio di vivere pienamente il contatto con la natura selvaggia e incontaminata.

Da non perdere neppure l’emozionante esperienza del risveglio della savana al sorgere del sole;  avete anche possibilità di pescare trote e fare birdwatching, viaggi-avventura con viste panoramiche straordinarie, su montagne, fiumi, caverne, e la possibilità di conoscere le interessanti culture dei popoli Ndebele e Swazi.

Il parco offre svariate possibilità di alloggio, che vanno da alcuni dei più raffinati game lodge del mondo ai più economici campeggi. Ovunque il servizio è curato e personalizzato e l’atmosfera molto rilassata.

1 commento su “Il Parco Nazionale Kruger in Sudafrica”
  1. cleo27 ha detto:

    che bello sarebbe fare un safari in Sudafrica…ora è anche iniziata l’estate e per natale non sarebbe male un bel viaggetto…ho visto anche che si divertono molto in questa stagione…
    http://www.facebook.com/pages/Sudafrica/32598293142#/album.php?aid=121275&id=32598293142&ref=mf


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009