Livigno: piste da sci, aria buona, shopping e natura

Di , scritto il 27 Maggio 2016

LivignoIn provincia di Sondrio, nell’Alta Valtellina, sorge Livigno, ridente borgo di montagna incastonato in una splendida valle alpina a 1.800 metri di quota, con le caratteristiche case dai tetti spioventi, aria buona, natura e tranquillità.

Rinomata stazione turistica invernale ed estiva delle Alpi, Livigno offre ai visitatori oltre cento chilometri di piste sciistiche all’avanguardia, per tutti i gusti e livelli, tra gli impianti di Mottolino e Ski Area Carosello 3000, e trenta chilometri di piste adatte alla pratica dello sci di fondo, con tratti semplici ed altri più duri da affrontare.

livigno2Ma a Livigno la montagna può essere vissuta anche in modo rilassato, lontano dalle piste da sci, passeggiando a stretto contatto con la natura con le ciaspole ai piedi, le caratteristiche racchette da neve. Fare trekking lungo i sentieri di fondovalle è un piacere in tutte le stagioni, e, dopo una giornata trascorsa all’aperto in montagna, non c’è niente di meglio che rilassarsi alle terme.

Livigno è, inoltre, un enorme shopping mall a cielo aperto, con centinaia di negozi, profumerie, gioiellerie, boutique di abbigliamento e negozi di articoli sportivi dove potrete fare acquisti ottenendo un notevole risparmio. Quello di Livigno è, infatti, un territorio extra doganale, una duty-free area dove non vengono applicate alcune imposte, tra cui, ad esempio, l’IVA. I prezzi delle merci sono tax free e risultano estremamente vantaggiosi, così come il costo del carburante per rifornire il proprio camper o la propria auto, di gran lunga inferiore rispetto ai prezzi applicati nel resto d’Italia.

Livigno3Oltre allo shopping ed agli sport invernali, sono numerose ed interessanti le attrattive dal punto di vista storico ed artistico sul territorio, tra cui la chiesa maggiore di Santa Maria Nascente, presso la quale potrete ammirare il grande tabernacolo con bassorilievi che raffigurano scene della vita della Vergine, tra cui l’Annunciazione, e la Chiesa di Sant’Antonio Abate, risalente al XVI secolo. Meritano una visita anche il Museo di Livigno, dove sono custoditi reperti rinvenuti nel territorio circostante, e l’antica segheria, lungo il torrente Spöl, risalente al XV secolo.

Un consiglio per una vacanza all’insegna della natura e della praticità?  Livigno e le aree circostanti si prestano in maniera ottimale ad una vacanza in camper: se siete degli habitué della vacanza con questo mezzo, è una meta che non può mancare, mentre se non avete un camper, queste zone sono l’ideale per testare questo tipo di vacanza, magari servendosi di uno dei servizi di noleggio, come ad esempio Campanda. Trovare una sistemazione per il proprio camper a Livigno e dintorni è infatti estremamente semplice. Tra aree di sosta e camping attrezzati c’è l’imbarazzo della scelta. Nei pressi di molti campeggi, inoltre, troverete le fermate degli skibus che vi condurranno direttamente agli impianti di risalita ed alle piste da sci. Potrete anche scegliere di sostare tra Livigno e la frazione Trepalle, sulla cima del passo d’Eira, dove è stata predisposta un’ampia area di sosta con circa cento posti per camper.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009