Itinerario in Cornovaglia, tra coste mozzafiato spazzate dal vento

Di , scritto il 23 Aprile 2015

Camel Estuary CornovagliaDella Cornovaglia abbiamo già parlato citando tutte le principali attrazioni. Oggi proponiamo un itinerario particolare, degli scenari più belli tra calette, paesaggi selvaggi e miniere storiche. Seguiteci.

Porthgwarra Beach è una spiaggetta di sabbia nascosta in una piccola insenatura della penisola di Penwith, non lontano da Porthcurno nell’ovest della Cornovaglia. Un tempo si trattava di un pittoresco villaggio di pescatori, oggi è più famoso per due gallerie scavate tra le scogliere che permettono di esplorare l’entroterra e di vedere i delfini che spesso nuotano in queste acque.

Padstow è un porto di pescatori circondato da splendide spiagge di sabbia, all’estuario del fiume Camel. Lo vedete nella foto. Si trova al termine del percorso Camel Cycle ed è conosciuto tra camminatori e sportivi per i famosi ristoranti che propongono frutti di mare.

Bodmin Moor è un’area di straordinaria bellezza naturale, patrimonio dell’umanità per l’UNESCO. Su questo territorio si ergono le due cime più alte della Cornovaglia, Rough Tor e Brown Willy, dalle quali la veduta sulla brughiera, le fattorie medievali e gli antichi manieri è mozzafiato.

Charlestown, a circa due chilometri dalla cittadina di St Austell è un esempio straordinariamente ben corservato di porto di epoca georgiana.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009