Alessano: una tappa da non perdere nel Salento

Di , scritto il 21 Aprile 2016

Alessano SalentoAlessano è una bella cittadina in provincia di Lecce in Puglia. Situato nel basso Salento, gode di una fortunata posizione geografica che permette ai suoi visitatori e ospiti di raggiungere, in pochi minuti, sia le rocciose coste dell’Adriatico che le selvagge distese sabbiose del mar Ionio. Ma anche il territorio di Alessano è ricco di attrattive: una parte di esso rientra nel Parco naturale regionale Costa Otranto – Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase, nato per salvaguardare la costa orientale del Salento, che offre gran numero di beni architettonici pregio e di importanti specie animali e vegetali. Della lunga storia di Alessano (che fu a lungo sede vescovile e importante centro commerciale con la signoria di importanti famiglie nobili, tra cui i Della Ratta, i Del Balzo, i De Capua, i Gonzaga, i Guarini, i Trani, i Brayda, gli Ayerbo d’Aragona e gli Zunica-Sforza) restano molte architetture religiose e civili.

Tra le chiese più belle, la Chiesa Madre di San Salvatore, una collegiata che risale alla seconda metà del Settecento e la chiesa di Sant’Antonio da Padova (costruita a cavallo tra Cinquecento e Seicento), secondo la leggenda fu costruita da San Francesco d’Assisi in persona. Da non perdere anche la Chiesa e il Convento dei Frati Cappuccini e la Chiesa della Madonna del Riposo, ubicata su un’altura che domina il paese.

Gli edifici civili più belli sono sicuramente il quattrocentesco Palazzo Ducale, un edificio fortificato con eleganti decorazioni che ne ingentiliscono l’aspetto. E poi Palazzo Legari, in stile rinascimentale (del 1536) e Palazzo Sangiovanni, anch’esso in stile rinascimentale, con una suggestiva facciata a bugnato a punta di diamante.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009