Da Madrid, un’escursione a El Escorial

Di , scritto il 16 Maggio 2012

Molti di coloro che visitano Madrid per più di un weekend prevedono anche una visita a San Lorenzo de El Escorial, una località situata ad appena 60 chilometri dalla capitale, universalmente nota per il monastero costruito per volere di Filippo II tra il 1563 e il 1584 come residenza reale estiva e luogo di sepoltura dei genitori. Un luogo tanto suggestivo da essere incluso nel Patrimonio dell’umanità dell’UNESCO e un monumento di fondamentale importanza per lo sviluppo dello stile barocco spagnolo e per la storia del Paese, tanto da essere uno dei luoghi più gettonati in assoluto in Spagna.

Il sovrano concepì il complesso con un progetto unico che includeva il convento, la chiesa, il palazzo e il mausoleo. Lo affidò prima a Juan Bautista de Toledo che si ispirò al tempio di Gerusalemme e, alla morte di questi, ai lavori dell’architetto Juan de Herrera.

Il complesso ha un aspetto piuttosto austero, per certi versi una metafora del periodo dell’inquisizione spagnola, con forma perfettamente rettangolare. Occupa una superficie molto vasta (oltre 30.000 metri quadrati), con ben sedici cortili interni, mentre lo sovrastano nove imponenti torri. Dall’epoca di Filippo II tutti i sovrani di Spagna riposano nel sontuoso mausoleo reale, posto sotto l’altare maggiore della basilica. Oltre alle numerose stanze private e ai lussuosi ambienti della famiglia reale, è da notare anche la ricca biblioteca che custodisce preziosi volumi.

La piccola località de El Escorial si raggiunge con un treno regionale dalle più importanti stazioni madrilene (Principe Pio, Atocha, Chamartin o Recoletos). Per la visita calcolate poco più di mezza giornata. Comunque, quella all’Escorial non è l’unica escursione possibile nei dintorni della capitale: ci sono anche Segovia, Avila e Toledo visitabili in giornata.


1 commento su “Da Madrid, un’escursione a El Escorial”
  1. […] e più tardi da Juan de Herrera – che insieme progettarono anche il Monastero dell’Escorial. Nel 1778 Carlo III commissionò l’ultimo ampliamento della dimora con due ali del palazzo e […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009