Napoli: una meta ideale anche per lo shopping

Di , scritto il 11 Aprile 2013

Se volete dedicare parte della vostra vacanza partenopea allo shopping, il capoluogo campano offre possibilità infinite, delineando una gamma di scenari diversi, a misura di ogni turista: da chi cerca le grandi firme internazionali a chi ama gli ineguagliabili prodotti di boutique tradizionali, dallo shopping di classe al colore dei mercati rionali.

Se il vostro obiettivo sono le vie eleganti dello shopping, allora il miglior punto di partenza dell’itinerario degli acquisti è Piazza dei Martiri. Il quartiere Chiaia infatti è una delle zone commerciali più note e alla moda della città: qui lusso e alta qualità significano non solo i grandi nomi e le firme internazionali più prestigiose, ma anche, e soprattutto, boutique orgogliosamente partenopee. Solo per fare alcuni nomi: Maurizio Marinella, bottega di cravatte ormai conosciuta in tutto il mondo, Borrelli, per le camicie, Mariano Rubinacci o i Fratelli Ferrante, per le calzature. Lo shopping di classe e delle grandi firme si snoda lungo un percorso ideale che include via Chiaia, via Calabritto, via Falingeri e via dei Mille.

Da Piazza dei Martiri, inoltre, raggiungerete in un attimo il lungomare e la famosissima via Caracciolo, dove si gode di uno dei panorami più belli della città, che abbraccia tutta Napoli, dal Vesuvio fino alla collina di Posillipo. La zona di Chiaia, ricca di palazzi signorili del XVII e del XVIII secolo, può essere il luogo ideale dove cercare un b&b Napoli per la vostra permanenza in città. Numerose e diverse sono le possibilità di alloggio: potete optare per un b&b proprio lungo via Caracciolo, di fronte al mare, oppure scegliere una pensione in uno degli eleganti edifici storici della zona.

Se i prezzi delle boutique non sono alla vostra portata, non scoraggiatevi: godetevi comunque la passeggiata per questa bella parte della città, che merita di essere esplorata con attenzione, e poi dirigetevi per gli acquisti nel centro storico, dove abbondano opzioni per tutte le tasche. Tra le zone commerciali più e abbordabili se avete un budget medio-basso, ci sono sicuramente via Toledo e Corso Umberto I. Senza contare che via Toledo è una tappa che, a prescindere dallo shopping, non può assolutamente mancare nel vostro itinerario turistico per la città, per il valore storico e architettonico dei palazzi e delle chiese che si susseguono lungo il suo tracciato.

Ma non si può parlare di shopping a Napoli senza menzionare gli innumerevoli mercati della città partenopea, la cui visita (di almeno uno) è imperdibile, se si vuole entrare in contatto con la vera anima della città. Tra i più noti, spiccano:
* il mercato di Forcella, uno dei più famosi, si organizza tra Piazza Garibaldi e corso Umberto, e vi si trova davvero di tutto, e a prezzi economici;
* il mercato di Poggioreale, perfetto se cercate capi di abbigliamento, calzature o tessuti;
* il mercato di Antignano, nel quartiere del Vomero;
* il mercato di Posillipo, se cercate un tocco di eleganza anche al mercato.
Per quanto riguarda gli alimentari, il mercato di Porta Nolana è considerato in assoluto il migliore mercato del pesce della città, mentre il mercato della Pignasecca, a Montesanto, offre tutti i giorni prodotti alimentari a ottimi prezzi.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009