Il monastero di Santa María de Guadalupe, gioiello dell’Estremadura

Di , scritto il 04 Febbraio 2016

Monasterio_de_GuadalupeL’edificio religioso che vedete qui accanto è il Real Monasterio de Nuestra Señora de Guadalupe, si trova nella provincia spagnola di Cáceres, comunità autonoma dell’Estremadura. Incluso nel patrimonio UNESCO, è dedicato alla santa Vergine Maria di Guadalupe, che fu la patrona dei conquistatori spagnoli del Sudamerica. Un tempo convento geronimita, riveste ancora oggi grande importanza come centro ecclesiastico.

La leggenda narra che nel XIII secolo un semplice pastore di nome Gil Cordero trovò, nascosta sotto terra, una statua della Madonna che sarebbe stata scolpita da san Luca. Dove era sorto il piccolo eremo eretto sul luogo del ritrovamento, il re di Castiglia Alfonso XI fece costruire un ampio complesso monastico come ringraziamento per la insperata vittoria nella battaglia di Salado del 1340 contro i musulmani, che domina dall’alto la cittadina di Guadalupe. Favorita dai re spagnoli, l’abbazia ebbe un periodo di grande fioritura. Cristoforo Colombo chiamò il primo indiano da lui scoperto con il nome di Guadalupe e insistette affinché i primi indigeni convertiti venissero battezzati proprio in quell’abbazia. Il culto della santa Vergine di Guadalupe si diffuse in tutto il mondo ispanico (il santuario a lei dedicato in Messico è uno dei luoghi di pellegrinaggio mariano più noti al mondo).

L’edificio è formato da quattro parti: una basilica, un auditorium, un chiostro in stile mudejár e un chiostro gotico. La statua della Madonna di Guadalupe è conservata nella chiesa gotica del XV secolo. Oltre a essa, all’interno della chiesa si trovano numerose altre opere d’arte di grande rilievo. Anche le preziose decorazioni di molti edifici del complesso, come la cappella Santa Ana con una splendida porta in bronzo, sono un segno evidente della grande importanza rivestita dall’abbazia nei tempi passati.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009