L’isola di Rügen, regina del Mar Baltico

Di , scritto il 01 Settembre 2021

Rügen è l’isola più grande della Germania, ubicata nel mar Baltico al largo delle coste del Meclemburgo-Pomerania Occidentale. Forse il nome di per sé non dice molto ai lettori, ma sicuramente gli splendidi paesaggi che la coprono non sono loro del tutto sconosciuti: infatti la fortunata serie tv La nostra amica Robbie, che ha per protagonista una simpaticissima foca, è ambientata proprio qui.

L’isola ha una lungezza di 52 km e una larghezza di 41 ed è collegata alla città di Stralsund da un lungo ponte chiamato Rügendamm, che cavalco lo stretto di mare Strelasund. Il territorio dell’isola è molto vario e incontaminato, ricco di scorci naturalistici ed edifici storici. Le coste sono ricche di splendide insenature, baie e promontori. Non è un caso che l’isola con il suo carattere selvaggio e suggestivo sia stata scelta come luogo di villeggiatura da molti personaggi famosi, come lo scrittore Thomas Mann e il musicista Johannes Brahms. L’isola è tuttora una meta molto amata dai turisti, che nelle giornate più calde amano prendere il sole (e fare il bagno) sulle spiagge pulite e ben curate oppure andare in barca a vela o fare escursioni in bicicletta. La veduta più emblematica dell’isola è però costituita dalle bianche scogliere di Stubbenkammer (qui sotto), rese celeberrime da un quadro di Caspar David Friedrich. Molto noti anche il promontorio di Kap Arkona, il castello di caccia di Granitz e le località della costa sud-orientale con stabilimenti balneari famosi come quello di Binz che vedete nella foto. Nella lista delle cose da fare per i visitatori non può assolutamente mancare un giretto sull’ultracentenaria ferrovia a scartamento ridotto, chiamata der rasende Roland, che viaggiando a 30 km/h porta i visitatori nelle varie località balneari. Da vedere anche la città di Potbus, bianchissima, che incanta con l’architettura classicista dei suoi edifici e il castello.

Sull’isola di Rügen cresce spontaneo l’olivello spinoso, una preziosa pianta di antiche origini dalla cui bacca si estrae un succo che ha un’altra concentrazione di vitamina C, non a caso chiamato “il limone del Nord”.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009