Le Canarie: sette isole, come scegliere?

Di , scritto il 01 Maggio 2008

CanarieLe Isole Canarie sono un arcipelago formato da sette isole principali, tutte di origine vulcanica, e molti isolotti minori. Secondo alcuni, per via della posizione geografica e dell’aspetto geologico, l’arcipelago sarebbe quello che rimane della mitica Atlantide, ma poco importa per il turista. Le Canarie appartengono alla Spagna, ma sono situate nella zona tropicale dell’Oceano Atlantico, al largo della Mauritania, praticamente proprio davanti al deserto del Sahara. Per questo motivo su queste isole non esiste l’inverno: il clima tropicale e secco ne fa un paradiso dei turisti e di molti pensionati che qui si sono trasferiti dai paesi più freddi del Nordeuropa. Il clima delle Canarie è anche considerato dagli studiosi internazionali tra i migliori del mondo, e ha l’ulteriore vantaggio di essere fuori dalla zona battuta dagli uragani, a differenza di altre isole tropicali.

Quando si pensa alle Canarie, l’immagine tipica che viene alla mente è quella di spiagge, locali alla moda e vita notturna sfrenata. Certo, le Canarie offrono tutto questo, ma anche molte altre esperienze, per esempio, percorsi interessanti per il trekking, e siti di interesse archeologico e naturalistico.

Qui sotto parleremo brevemente delle sette isole maggiori e di ognuna elencheremo le principali caratteristiche e attrattive, in modo da aiutarvi a scegliere la destinazione che più fa per voi:

Tenerife (con capoluogo Santa Cruz de Tenerife). E’ un’isola sempre affollata di turisti, grazie alla varietà di pacchetti vacanze offerti dai tour operator. Splendide le spiagge e i locali per passare le serate, i negozi per lo shopping e i ristoranti. E’ un’isola che offre davvero di tutto, incluse molte escursioni non “balneari”. Per esempio, quella verso la città di San Cristobal de la Laguna, che forse è il gioiello dell’isola, ed è annoverata dall’UNESCO tra i tesori dell’umanità. Incastonata nella valle di Aguere, la seconda città più grande di Tenerife, è tutto un groviglio di vicoli su cui si affacciano chiese, monasteri, eremi, case signorili, balconi in legno, cortili, portici e scale riccamente decorati. Qui il clima è più fresco che sulla costa e l’atmosfera è resa goliardica dalla presenza di numerosi studenti universitari. A sud il paesaggio è dominato dal vulcano del Teide, la montagna più alta della Spagna (3700 m) attorno al quale si estende il Parco nazionale del Teide. Dal punto di vista archeologico, sono anche interessanti le Piramidi di Guimar, sulla costa orientale dell’isola, che rappresentano tuttora un mistero per gli archeologi. Si tratta infatti di piramidi formate da cinque livelli di forma rettangolare, molto simili alle piramidi realizzate dai Maya e dagli Aztechi in Messico.

Fuerteventura (con capitale Puerto del Rosario). E’ l’isola ideale per i giovani, per i single, per i fanatici del sole e per chi ama gli sport acquatici, soprattutto il surf. Le spiagge sono le più lunghe dell’arcipelago. Velisti, subacquei e pescatori d’altura sono attratti dalle limpide acque dell’Atlantico, dove balene, delfini, pesci spada e tartarughe sono una vista comune. L’entroterra è desertico e poco variato, quindi non lo consigliamo per il trekking, al limite per una gita in fuoristrada. Per Fuerteventura le offerte convenienti presso gli operatori turistici non mancano mai.

Gran Canaria. Anche quest’isola è molto turistica, e offre una buona scelta di pacchetti vacanze, grandi centri turistici, negozi, divertimento e anche ottimi trasporti pubblici. E’ caratterizzata dalla varietà di climi e di panorami. La maggior parte dei turisti soggiornano nel sud, più esposto al sole e meno piovoso che non la zona settentrionale. Sempre nella parte meridionale, esiste anche un grande parco naturalistico, chiamato Palmitos Park. Tra le aree balneari, attira il maggior numero di turisti la zona di Maspalomas, famosa anche per le sue dune (costituite da sabbie dal Sahara) e per il Faro. La capitale dell’isola, Las Palmas de Gran Canaria, situata nel nord, ha una vita urbana molto vivace. Nel cuore della città è localizzata la spiaggia di Las Canteras. Nell’entroterra di Gran Canaria è possibile percorrere a piedi sentieri battuti su territori di origine vulcanica solcati da gole e forre e punteggiati da pittoreschi villaggi.

Lanzarote. E’ l’isola più settentrionale, caratterizzata dall’estrema aridità e della roccia nera di origine vulcanica, anche se sull’isola non mancano terrazze coltivate a vite e rigogliosi giardini. Il capoluogo, Arrecife, è una cittadina bianca ancora difesa dai forti eretti contro i pirati berberi: il castillo de San Gabriel e quello di San Josè, che ospita il museo di arte contemporanea, con opere di Mirò e Picasso. Ai piedi del vulcano si trova il Parco nazionale Timanfaya, attraversato dalla Ruta de los Vulcanos, percorribile a dorso di dromedario. Splendide le spiagge, soprattutto nella zona balneare di Puerto del Carmen, nella parte est dell’isola. Altre attrattive turistiche sono le grotte di Jameos del Agua e Cueva de los Verdes.

La Palma (con capoluogo Santa Cruz de la Palma). E’ un’isola tranquilla e rilassante, poco commerciale. Per ora la scelta di voli e di pacchetti vacanze per La Palma è ancora limitata; bisogna anche dire che purtroppo le spiagge sono poche e scomode da raggiungere, ma il clima è ottimo, con temperature comprese fra 20 e 30 °C durante tutto l’anno. Un’isola ottima per il turista fai-da-te e splendida per il trekking lungo cammini montani in zone incontaminate, a cui si arriva affittando un’auto oppure con un taxi o talvolta un autobus, per esempio nel Parco Nazionale de la Caldera de Taburiente.

La Gomera (con capitale San Sebastián de la Gomera). E’ un’isola su cui il turismo si sta affacciando, ma ancora per gran parte incontaminata: si pensi che un decimo della superficie dell’isola è occupato dal Parco Nazionale Garajonay, su cui si estende una fitta foresta vergine, in cui vivono specie animali e vegetali sconosciute altrove. Il numero di resort sulla costa è ancora limitato, ovviamente esistono bar, ristoranti e negozietti, ma la vita notturna non è certo sfrenata. Prendendo un traghetto si può fare un salto a Tenerife. E’ l’isola ideale per le camminate, più o meno impegnative a seconda delle capacità: in ogni caso si godrà di paesaggi naturali con montagne, gole e foreste fittissime.

El Hierro (con capitale Valverde). Un po’ più difficile da raggiungere delle altre isole (non mi risulta che ci siano voli diretti, di solito bisogna fare scalo a Tenerife) e meno commerciale. Ma ne vale la pena per chi desidera una vacanza tranquilla, pittoresca, per chi ama vini e formaggi. In pratica è una meta da consigliare ai viaggiatori indipendenti, disposti ad affittare un’auto o a viaggiare in taxi. Il paesaggio dell’entroterra è molto più verdeggiante che nelle altre isole, offre splendidi scenari e indimenticabili vedute delle scogliere a picco sull’oceano.

Infine, consigliamo a chiunque si rechi alle Canarie di degustare la frutta esotica, come papaya, avocado, mango, platanos (banane tropicali che si mangiano fritte), ma anche altre prelibatezze come il miele di palma, la marmellata di cactus, la crema di banane tropicali, e le papas arrugatas (patate dolci, servite con varie salsine). Anche l’aloe vera, pianta dalle infinite proprietà curative, prospera su queste isole.


2 commenti su “Le Canarie: sette isole, come scegliere?”
  1. […] Le Canarie: sette, isole, come scegliere? era il titolo di un fortunato post pubblicato sulle nostre pagine che ha aiutato tanti viaggiatori a orientarsi su come scegliere tra le varie attrattive offerte dalle isole Canarie. Oggi ci permettiamo di insistere su un’isola in particolare: Fuerteventura, una delle migliori mete per chi ama le bianche spiagge chilometriche e vuole lasciare definitivamente da parte l’inverno con un assaggio anticipato di estate a sole quattro ore di volo dall’Italia. […]

  2. Offerte viaggio: Tenerife a 426,00 e 732,00 euro » solotravel.it ha detto:

    […] In questo post vi abbiamo parlato delle splendide isole Canarie con consigli su come scegliere l’isola giusta per le vostre vacanze. […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009