Tramonti, in Costiera Amalfitana

Di , scritto il 31 Maggio 2010

Tramonti è un comune della Costiera Amalfitana che non affaccia direttamente sul mare pur essendovi molto vicino. Il suo nome prende origine dal fatto di essere collocato tra due monti.

Questa cittadina è circondata da boschi che ne rendono l’offerta turistica ancora più particolare: è infatti adatta sia agli amanti del mare che della montagna.

Tramonti mantiene salde le sue origini contadine: la sua economia è legata a produzioni artigianali quali quella di un ottimo fior di latte, di castagne, di vini e non in ultimo di splendidi cesti artigianali oltre a ospitare un’antichissima cartiera che produce la celebre carta d’Amalfi.

Questo comune – pur piccolo – è ricchissimo di chiese e monumenti: da vedere assolutamente, incastonata in una cavità rocciosa, è la Cappella Rupestre (XIII secolo): nella stessa roccia vennero ricavate numerose tombe visitabili ancora oggi. Interessanti sono anche i resti del Castello di Santa Maria la Nova (1457), il campanile romanico della Chiesa dell’Ascensione, la chiesa di S. Pietro Apostolo, la Chiesa di S. Elia, la cui porta è scolpita in pietra lavica, il Conservatorio dei SS. Giuseppe e Teresa in Purcara (1700) e il castello di Chiunzi del 1453.


1 commento su “Tramonti, in Costiera Amalfitana”
  1. […] apre la Pasticceria De Riso sul lungomare di Minori e un laboratorio artigianale nella località di Tramonti. In pochi anni la sua pasticceria è diventata una delle più importanti e conosciute nella […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009