Poros: l’isola verdissima del Golfo Saronico in Grecia

Di , scritto il 31 Gennaio 2018

Poros è una minuta isola del Golfo Saronico, appartenente alla provincia di Troisenia, nel dipartimento greco del Pireo. Nota per la folta vegetazione, rappresenta un importante centro di villeggiatura per greci e stranieri.

In realtà è costituita da due isole: Sphairia (nella parte meridionale, di origine vulcanica) e Calauria (che significa “dolce brezza”), la parte settentrionale e di maggiori dimensioni. Un ponte connette le due isole attraverso un piccolo stretto.

Sull’isola vivono circa 4000 persone, principalmente distribuiti tra i villaggi di Poros, Ágios Nektários e Kyaní Aktí. Gran parte delle zone est e nord-ovest dell’isola sono coperte da una vegetazione folta e bassa, mentre nel sud e nel centro dell’isola si trovano piuttosto delle ampie pinete. Ha una buona rete stradale e adeguata infrastrutture turistiche, il che la rende una località popolare per le vacanze brevi. Anche se non dispone di un aeroporto, è facilmente raggiungibile da Atene via traghetto o aliscafo o dalla terraferma adiacente a Galatas nel Peloponneso. Da visitare sicuramente il Monastero di Zoodochos Pigi a Kalavria, edificato nel Settecento sul fianco di una verdissima collina. I visitatori si trovano davanti a un pittoresco complesso che infonde un senso di serenità e un’acqua curativa. Una volta superate le alte e robuste mura, la visita prosegue verso la chiesa principale del monastero, con il trono del vescovo e l’iconostasi seicentesca in legno. La ricca storia, le decorazioni raffinate e l’incantevole posizione di questo monastero attirano un flusso costante di visitatori da tutto il mondo.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009