Le bellezze delle BVI, ovvero le Isole Vergini Britanniche

Di , scritto il 29 Maggio 2009

BVIBVI (pronunciato bì vì ài) è l’acronimo con cui sono note agli anglofoni e ai residenti le Isole Vergini Britanniche, uno dei numerosi tesori dei Caraibi. Con il vantaggio, rispetto ad altre isole da sogno, che qui non si trova né calca né trambusto, ma solo silenzio e relax, in una natura praticamente incontaminata e con l’accoglienza calda e discreta che gli abitanti riservano ai pochi, privilegiati turisti di questo piccolo paradiso.

Tortola, Virgin Gorda, Jost Van Dyke e Anegada sono le isole principali, ognuna con le sue caratteristiche, ma tutte caratterizzate da acque cristalline e meravigliosi fondali che ne fanno una meta ideale per i sub di tutto il mondo. Sott’acqua si trovano infatti veri e propri giardini di corallo e moltissimi relitti di imbarcazioni affondate, attorno ai quali aleggia spesso ancora un fitto mistero. Sulle rive, infinite distese di sabbia finissima, simile al talco. Tutto intorno, baie e calette che, costantemente accarezzate sono come dagli alisei, costituiscono una sorta di paradiso per gli appassionati di barca a vela e di surf.

L’ecosistema delle BVI è protetto da ben diciotto parchi naturali che racchiudono quanto rimane dell’antica foresta pluviale e sono abitati da uccelli migratori e da altre rarità della fauna caraibica. Al largo delle spiagge si avvistano facilmente le balene grigie, mentre sulla costa le tartarughe marine vengono a riprodursi senza pericolo di sorta.

Di solito chi visita le BVI non si limita a visitarne una soltanto, ma si dedica all’island hopping, ossia il salto da un’isola all’altra…

Tutto questo vi intriga? State progettando una vacanza da sogno oppure un viaggio di nozze indimenticabile? Cliccate sul sito ufficiale italiano delle BVI per saperne di più.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009