Viaggio nella natura spagnola: la Valle del Lozoya

Di , scritto il 28 Febbraio 2012

Ormai avvezzi ad accostare il turismo in Spagna a notti di follia e movida a Barcellona o Ibiza, sempre più spesso siamo portati a dimenticare che la penisola iberica ha molto altro da offrire, potendo vantare un patrimonio paesaggistico e naturalistico – oltre che culturale – che poco ha da invidiare a quello del Bel Paese.

Per non allontanarci troppo dagli aeroporti internazionali, il nostro viaggio alla scoperta della Spagna ci porterà ad appena 90 Km da Madrid, nella Comunità Autonoma che prende il nome proprio dalla Capitale.

La Valle de el Paular – nella Sierra de Guadarrama del sistema centrale spagnolo – è una vallata attraversata dal fiume Lozoya e caratterizzata dalla presenza di numerosi bacini lacustri artificiali costruiti per approvvigionare la capitale.

A dispetto di molte altre località più famose, il comune di Rascafría, tra i più estesi della zona, si sta convertendo solo da poco tempo in un centro turistico, per questo motivo si presenta agli avventori come un tipico paesino di montagna ancora d’altri tempi, dove spesso gli stessi madrileni sono soliti recarsi per godere di una temperatura più fresca di quella di città.

Rascafría (2000 abitanti circa) è arroccato sulle montagne ad un’altezza di circa 1200 metri sul livello del mare e offre molti tipici esempi dell’architettura popolare che caratterizza la Sierra de Guadarrama. Immerso nella natura, il paese è ideale come punto d’appoggio per la visita del Parque Natural de Peñalara, una riserva naturale contraddistinta da ampi prati e pareti rocciose i cui spazzi aerei sono dominati da specie faunistiche rare come l’avvoltoio nero e l’aquila imperiale.

In occasione dell’annuale Giornata Mondiale della Foresta (solitamente sul finire di marzo), inoltre, il comune organizza numerosi laboratori didattici per i più piccini, mostre sulla biodiversità e particolari visite guidate all’interno della riserva in cui, attraverso giochi e cacce al tesoro, è possibile coinvolgere in maniera originale tutti gli appartenenti della famiglia.

Ma non solo i nuclei familiari meritano di sfruttare pienamente le possibilità del luogo, anche le coppie potrebbero eleggere la Valle di Lozoya quale possibile rifugio romantico per un week-end approfittando della natura incontaminata e dell’eccellente ospitalità spagnola. Gli amanti dello sport, inoltre, a seconda della stagione potrebbero trovare più che stimolante praticare lo sci di fondo e l’arrampicata sportiva.

Per ulteriori informazioni sulle attività della regione e dei comuni della Valle segnaliamo il sito Oteruelo del Valle (in lingua spagnola).



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009