Coast-to-coast negli USA in moto: un itinerario negli stati del Sud

Di , scritto il 27 Marzo 2022
coast-to-coast

Siete appassionati dei viaggi in moto e avete tre settimane di ferie a disposizione? Questa che vi proponiamo oggi potrebbe essere una delle esperienze più belle della vostra vita. Si parte da Los Angeles per arrivare a Orlando, toccando tutti i luoghi più amati degli stati del Sud negli USA. Dovete “solo” prenotare il noleggio di una moto potente e comoda, mettere in valigia l’abbigliamento adatto, acquistare i biglietti d’aereo, ottenere l’esta online (ovvero, il documento sostitutivo del visto per chi si reca negli Stati Uniti per turismo o lavoro e non si trattiene per più di 3 mesi) e rimpinguare la carta di credito – magari nell’ordine inverso rispetto a quello da noi elencato. Vediamo in sintesi le tappe dell’itinerario, giorno per giorno.

Tappe in California

Giorno 1 – Los Angeles
Visita alla megalopoli californiana con tappe a Venice Beach, Santa Monica, Beverly Hills, Bel Air, Downtown L.A. e Hollywood.

Giorno 2 – San Diego (a 215 km da L.A,)
Lungo la cosiddetta “Panamericana”, che corre lungo la costa del Pacifico, attraversando Palos Verdes, Long Beach e Carlsbad, si giunge a San Diego, dove si può visitare la old town e fare un salto nello splendido sobborgo di La Jolla.

Tappe in Arizona

Giorno 3 – Yuma
Con un percorso di 320 km lungo le colline del confine messicano giungiamo a Yuma, dove vale la pena di visitare il Territorial Prison State Historic Park, la ex prigione territoriale affacciata sul fiume Colorado

Giorno 4 – Deserto di Sonora e Tucson (470 km)
Sempre lungo il confine USA-Messico, tappa nella storica città di Ajo e attraversamento del deserto di Sonora, in cui si trovano anche il parco nazionale dei Saguaro, i famosi cactus alti più di 20 metri e che spesso superano i 500 anni di età. Serata a Tucson.

Giorno 5 – Tucson
A Tucson, visita del Pima Air & Space Museum, poi si prosegue per la cittadina storica di Tombstone e l’O.K. Corral, teatro di molti film western. Pernottamento a Tombstone.

Tappe nel Texas

Giorno 6 (470 km) – Bisbee – El Paso
Seguendo di nuovo la zona di confine con il Messico e si raggiunge Bisbee, una vecchia città mineraria tuttora attiva. Si prosegue verso il Texas, precisamente per El Paso, da dove si vede benissimo la catena delle Franklin Mountains, ultima propaggine delle Montagne Rocciose.

Giorno 7 (500 km) – Parco Nazionale Big Bend – Rio Grande – Lajitas
Si raggiunge di nuovo il Rio Grande, che segna il confine con il Messico e si percorre il pittoresco deserto di Chihuahua e poi, all’interno del Big Bend National Park la città fantasma di Terlingua.

Giorno 8 (430 km) – Fiume Pecos – Rio Grande
Lungo il Pecos e il Rio Grande si arriva a Langtry, il luogo di lavoro del celeberrimo giudice Roy Bean, che condannò molti fuorilegge alla forca. Pernottamento a Del Rio, proprio sul confine messicano.

Giorno 9 (380 km) – Texas Hill Country – San Antonio
Questa tappa dà modo di ammirare il Texas selvaggio al suo meglio. In mattinata percorrerete la strada delle Twisted Sisters, un percorso motociclistico contorto molto amato dai motociclisti. Si passa sopra fiumi limpidi, accanto a enormi ranch, tra curve strette e colline per arrivare a San Antonio e pernottare.

Giorno 10 – San Antonio
Un giorno di riposo a San Antonio, vivace città, decisamente da esplorare: da non perdere il famoso Riverwalk, magari con un giretto in barca e poi il celeberrimo Fort Alamo e il Buckhorn Saloon.

Giorno 11 (480 km) – Houston – Orange
Questa è una tappa di collegamento, piuttosto lunga, che vi porterà oltre la metropoli di Houston fino alla zona di Orange/Beaumont per il pernottamento.

Tappe nella Louisiana

Giorno 12 (480 km) – New Orleans
Il percorso di oggi ci porta attraverso le vaste paludi (bayous) del sud degli Stati Uniti, nello stato della Louisana. Si possono visitare Avery Island e la fabbrica della famosissima salsa Tabasco. La destinazione del giorno, New Orleans, è vicinissima. Pernottamento nel famoso quartiere francese.

Giorno 13 – New Orleans
Giornata stanziale. Consigliamo un tour a piedi del quartiere francese, un giro sul Mississippi su un battello a vapore con pranzo a base di fritto del sud e la sera, musica su Bourbon Street.

Tappe nel Mississippi e nell’Alabama

Giorno 14 (275 km) – Daphne
Di nuovo in strada sulla Highway 90, che è anche conosciuta come “Route 66 del Sud” e conduce attraverso gli stati di Mississippi e Alabama. Se volete potete fare un tour guidato tra le baie della Louisana, dove gli alligatori e le aquile di mare sono comunissimi. Entrati nello stato dell’Alabama avrete l’opportunità di fare una sosta fotografica alla corazzata US NAVY USS Alabama. Consigliamo un pernottamento nella zona di Daphne.

Tappe in Florida

Giorno 15 (435 km) – Panhandle – Wakulla Springs/Crawford
Proseguiamo lungo la costa del Golfo e la striscia di terra chiamata Panhandle. Passiamo da Fort Walton Beach a Pensacola a Panama City Beach. Ad Apalachicola, che è anche la capitale della pesca delle ostriche negli Stati Uniti, si può fare una sosta più lunga. Naturalmente, si ha l’opportunità di provare tutti i tipi di ostriche lungo la strada. In questa zona le foreste di pini si alternano a paludi e acquitrini tipici del Sud. Nel tardo pomeriggio arriverete nella zona di Wakulla Springs/Crawford, dove passerete anche la notte.

Giorno 16 (430 km) – Florida centrale – St. Augustine – Daytona Beach
Oggi il tour continua attraverso il Panhandle nella Florida centrale. Si seguono infiniti aranceti, interrotti da laghi e allevamenti di bestiame. All’ora di pranzo si raggiunge la storica città di St. Augustine. Con i suoi 500 anni, è la città più antica degli Stati Uniti. Usate la pausa per una passeggiata e date un’occhiata alla città vecchia. Nel pomeriggio, seguite la strada costiera A1A fino a Daytona Beach, famosa in tutto il mondo per la sua Bikeweek e le gare automobilistiche. Consigliamo di scegliere un hotel sull’Oceano Atlantico e vicino alla famosa Main Street con i tanti locali alla moda.

Giorno 17 (160 km) – Orlando
Si può raggiungere Orlando passando attraverso la foresta nazionale di Ocala. L’ultima giornata è dedicata alla visita della famosa città della Florida, ricca di parchi a tema e sede del Kennedy Space.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009