Le Cinque Terre: i borghi più spettacolari della Liguria

Di , scritto il 21 Ottobre 2008

CornigliaSu soli 12 km di costa, su un paesaggio tanto aspro e scosceso quanto romantico sono abbarbicati i cinque paesini più visitati della Liguria: Monterosso, Vernazza, Corniglia (nella foto), Manarola e Riomaggiore. Il fascino di questi piccoli centri abitati intatti da secoli e delle terrazze naturali affacciate sul mare richiama ogni anno migliaia di turisti da ogni parte del mondo. Non a caso – insieme a Portovenere e alle isolette di Palmaria, Tino e Tinetto – le Cinque Terre sono state elencate dall’UNESCO tra i patrimoni dell’umanità.

L’atmosfera che si respira qui è quella di una comunità molto legata alla terra: contadini, vignaioli e pescatori che hanno scelto di non abbandonare il luogo d’origine, ma di valorizzarlo con un turismo ecosostenibile ante litteram. Questo è anche un territorio dove il palato può essere pienamente appagato da ottime specialità gastronomiche (soprattutto primi piatti al pesto e pesce freschissimo) e vino. Infatti, con l’uva delle vigne scavate su costoni di roccia a picco sul mare si produce il famoso sciacchetrà, un passito dolce e liquoroso noto in tutto il mondo.

Chi voglia visitare le Cinque Terre deve prima di tutto scegliere come arrivarci, visto che in auto è impossibile: i treni regionali della linea Genova-La Spezia fanno tappa in ogni paesino, ma, una volta giunti sul territorio ci sono anche molti viottoli e sentieri che si inerpicano per il Parco Nazionale delle Cinque Terre. Si possono quindi raggiungere i vari borghi a piedi, meglio se armati di zaino, oppure in mountain bike per godersi pienamente il silenzio delle pinete e gli scorci sulla costa. Tra Manarola e Riomaggiore si estende poi la cosiddetta Via dell’amore, un pittoresco sentiero scavato nella roccia, luogo ideale per giurare amore eterno a qualcuno. Anche le monorotaie, di solito usate per trasportare l’uva al tempo della vendemmia, possono anche diventare un mezzo di locomozione per i turisti più intraprendenti alla ricerca di panorami mozzafiato.

Mascherine in pronta consegna

6 commenti su “Le Cinque Terre: i borghi più spettacolari della Liguria”
  1. […] ligure: Portofino, Camogli, Santa Margherita, l’Abbazia di San Fruttuoso, Sestri Levante, le Cinque Terre e ovviamente la città di […]

  2. […] una leggera brezza spazza le nubi dal cielo e increspa un pochino il mare. Oltre alle celeberrime Cinque Terre e all’universalmente nota Portofino, ci sono altre mète interessanti per il turista. Una di […]

  3. […] già parlato delle Cinque Terre; Portovenere è un luogo altrettanto affascinante, dominato dalla collegiata di San Lorenzo, […]

  4. […] acciughe di Monterosso, uno dei cinque paesini delle Cinque Terre in provincia della Spezia, sono inserite tra i presidi Slow Food. Caratteristica di questo pesce […]

  5. […] hanno sentito parlare delle Cinque Terre, quegli splendidi paesini della Liguria di levante dove le case color pastello si aggrappano alle […]

  6. Fard Times ha detto:

    Territorio straordinario e ben gestito. Ma vi segnalo anche la vicina Levanto: meno caratteristica ma con una varietà di offerte ambientali, culturali e di servizi decisamente superiore.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009