Una visita al borgo di Tellaro (frazione di Lerici), nel Golfo dei poeti

Di , scritto il 19 Giugno 2012

Chiunque visiti Lerici, una delle più pittoresche località del Levante ligure, non può rinunciare a una capatina Tellaro, la sua frazione posta più a est, annoverata tra i borghi più belli del nostro paese. Un luogo che entra veramente nel cuore, del resto come molti altri della splendida Liguria.

Un villaggio di impronta marinara, abbarbicato su una scogliera affacciata sul Golfo di La Spezia, anche noto come Golfo dei Poeti perché qui soggiornarono e trassero ispirazione tanti poeti romantici inglesi, tra cui Lord Byron e Shelley. Un luogo magico, case colorate nei colori pastello, con netta prevalenza del rosa e delle case in pietra.

A Tellaro bisogna assolutamente assaggiare il polpo, sia perché qui sembra che i polpi siano i più grossi e gustosi di tutta la costa ligure, ma anche per ricordare la leggenda popolare secondo cui nel Medioevo un polpo gigante sventò un attacco dei saraceni e svegliò la popolazione suonando le campane della chiesa di San Giorgio.

Il grande giornalista, regista, autore e viaggiatore Mario Soldati si rifugiò proprio a Tellaro, in una fuga dalla mondanità di Roma e Milano.

Per arrivare a Tellaro in auto c’è una sola strada, che si snoda a picco sul mare. A piedi lo si può invece raggiungere mediante alcuni sentieri un po’ aspri e impervi, decisamente non per tutti.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009