Il Parc de la Villette a Parigi: un luogo interessante per tutti

Di , scritto il 14 Luglio 2016

Parco della VilletteProgettato dall’architetto svizzero Bernard Tschumi e inaugurato nel 1991, il parco della Villette, ai margini settentrionali di Parigi, nella fascia esterna del 19° arrondissement, a ridosso della tangenziale e al confine con il comune di Pantin, è un polo di attrazione per un pubblico variegato. Al suo interno vengono organizzati molto spesso del eventi culturali come concerti (di musica jazz, elettronica, classica, pop e rock), circhi contemporanei, mostre, rappresentazioni teatrali e proiezioni di film all’aperto. I giovani e le famiglie frequentano volentieri la Cité des sciences e de l’industrie. Gli appassionati di musica preferiscono la Cité de la Musique oppure ai concerti serale più scatenati all’arena dello Zénith. Gli intellettuali visitano le mostre della Grande Halle, ricavata nelle strutture dei vecchi macelli parigini. E se il tempo è buono, si può fare un picnic negli enormi spazi verdi enormi. Sul lato sud del parco si trova poi la Philharmonie de Paris, un auditorium e sala concerti di 20.000 mq progettato da Jean Nouvel. Da non perdere anche la Geode, struttura costituita da un parallelepipedo sormontato da due cupole sferiche, usata come sala di proiezione di film in formato di dimensioni dieci volte maggiori rispetto a quelle tradizionali. E infine la scultura monumentale intitolata La Bicyclette ensevelie (La bicicletta seppellita) di Claes Oldenburg e Coosje Van Bruggen. Chi lo desidera, può anche approfittare delle numerose possibilità per acquistare biglietti scontati per le attrazioni di Parigi.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009