Toscana in barca a vela: gli itinerari più preziosi

Di , scritto il 14 Aprile 2022
Toscana

La Toscana è una delle regioni italiane più conosciute per le preziose opere d’arte dei suoi maestri, i monumenti e il paesaggio. E poi le dolci colline immortalate nei quadri dei maestri del Rinascimento, ma anche le montagne della Garfagnana e le spiagge.

Infine c’è anche una Toscana che si può conoscere dal mare, programmando una vacanza in barca a vela, per arrivare là dove sarebbe difficile via terra, conquistando calette nascoste e tuffandosi nei fondali più blu.

Non serve essere proprietari di una barca a vela per potersi godere il mare; basta rivolgersi a un noleggio barche a vela in Toscana, affidandosi all’esperienza di uno skipper e di un’organizzazione che permetterà di godersi questa vacanza davvero speciale. Vediamo quali sono gli itinerari più preziosi che offre la terra di Dante.

L’arcipelago Toscano

L’itinerario d’obbligo è quello dell’Arcipelago Toscano. Sette isole, preziose perle perse dalla collana di Venere e riemerse davanti alla Toscana: l’Isola d’Elba, il Giglio, Montecristo, Capraia, Pianosa, Gorgona e Giannutri. Ogni isola per forma, dimensioni, popolazione e bellezze è diversa dall’altra. Gioielli uniti dal mare, da scoprire  con la barca a vela, in modo coinvolgente e anche avventuroso.

Elba, l’isola più grande e bella

E’ la più nota e grande delle isole dell’Arcipelago Toscano. Ha una superficie di oltre 220 chilometri quadrati, dove natura, arte e tradizioni convivono perfettamente da secoli. Le coste di questa meraviglia sono ricche di spiagge, cale e calette di ogni tipo. Vi sono sabbia, ghiaia, neri minerali, mentre il mare è sempre di un turchese abbagliante, attorniato dalla ricca e rigogliosa macchia mediterranea.

All’Elba non mancano le rade dove ancorare la barca a vela, godendo di un panorama unico. Sono tante le località che meritano una visita, come Marina di Campo, dove sorge la piccola e caratteristica frazione di Sant’Ilario, uno dei borghi più belli dell’isola, ma anche Porto Ferraio e porto Azzurro.

Le spiagge hanno tutti i colori possibili.  La spiaggia di Sansone ha i caratteristici ciottoli bianchi, levigati dal mare; la spiaggia di Sant’Andrea ha una sabbia fine, color ocra. Bellissime la spiaggia di Pomonte, come le spiagge di Cavoli e Laconella.

Isola del Giglio

Con le sue case color pastello e le su imponenti torri di difesa, l’Isola del Giglio è un’altra perla di rara bellezza dell’Arcipelago Toscano, con il 90 per cento del suo piccolo territorio ancora incontaminato. Un’isola che offre spiagge bellissime ed emozionanti trekking nella natura, grazie all’area tutelata del Parco nazionale del Giglio. Scoprire il Giglio in barca a vela significa approdare anche nei vicini isolotti delle Scole, fermarsi vicino allo Scoglio del Corvo e osservare le Isole della Cappa. La navigazione, l’accesso, la sosta e l’ancoraggio sono consentiti a tutti e può essere l’occasione per l’immersione in acque cristalline e ricche di meraviglie. Giglio Porto è il centro dell’isola più vivo e mondano, insieme a Giglio Campese. Giglio Castello si trova nell’entroterra e regala altri paesaggi ed emozioni, grazie alla massiccia mole della Rocca Pisana.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009