Montalbano Elicona, lo splendido borgo sulle alture del messinese

Di , scritto il 13 Novembre 2018

Montalbano Elicona è un luogo delizioso in provincia di Messina, precisamente nell’entroterra del Golfo di Patti. Nel 2015 ha ricevuto il titolo di borgo più bello d’Italia nel corso della trasmissione di Rai3 Alle falde del Kilimangiaro. Un premio meritatissimo.

Il nome Montalbano Elicona deriva dal latino Mons Albanus, il luogo sul quale nacque il primo agglomerato urbano e in cui fu edificata la rocca nell’epoca romana (alla quale poi si aggiunsero delle successive fortificazioni di epoca bizantina, araba e normanna). Elicona è invece un appellativo che ricorda l’epoca della colonizzazione greca. Il borgo si è sviluppato attorno al castello e guarda verso il Tirreno, proprio alle Isole Eolie, ma anche (a occidente) sulla catena dei Nebrodi e (a sud) verso l’Etna.

Il borgo è estremamente pittoresco, con le case abbarbicate sulle pendici dell’altura e collegate da un labirinto di viottoli. Il cui culmine del borgo è occupato da un maniero situato a 907 metri sul livello del mare. Il castello è di proprietà del Comune e molto ben conservato. Ospita anche il Museo delle armi e il centro per lo sviluppo del borgo medievale.

Tra gli edifici religiosi quello di maggiore interesse artistico è il Duomo, ovvero la Basilica di Maria Assunta in cielo.

Molto interessante anche una visita ai boschi del territorio circostante, particolarmente alla Riserva orientata di Malabotta, dove si trovano i Megaliti dell’Argimusco, una serie di formazioni rocciose, che secondo alcuni potrebbero essere simboli astronomici risalenti alla preistoria. Le voluminose formazioni rocciose di questo altopiano sono naturali, ma già in epoche antiche fecero di questa zona un luogo sacro, dove si svolgevano dei riti propiziatori.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009