Innsbruck: quali sono le principali attrattive della perla del Tirolo austriaco

Di , scritto il 12 Luglio 2016

InnsbruckTra le città mitteleuropee da vedere almeno una volta nella vita possiamo sicuramente annoverare Innsbruck. E noi italiani siamo particolarmente fortunati grazie alla vicinanza con il confine altoatesino (soltanto 110 chilometri da Bolzano); in ogni caso è comodamente raggiungibile anche in aereo grazie all’aeroporto cittadino di Kranebitten.

La città austriaca è forse conosciuta soprattutto per quanto, insieme al circondario, ha da offrire agli appassionati di sci e altri sport invernali (snowboard, pattinaggio, trampolino), ma anche d’estate vale assolutamente una visita. Sarà infatti un vero piacere scoprire le bellezze del capoluogo del Tirolo austriaco – e per certi versi vera e propria capitale delle Alpi. In questo territorio si trova infatti un mix unico di montagne e vallate, natura e insediamenti urbani. Gli altipiani soleggiati, i romantici villaggi montani, le oasi per il benessere rendono la zona di Innsbruck assolutamente perfetta per una vacanza all’insegna del relax e della natura.

Ma supponiamo di volere dedicare un’intera giornata alla visita della città: quali sono i monumenti e i luoghi di maggiore interesse?

Non possiamo che cominciare da quello che è il vero e proprio emblema della città: il Tettuccio d’Oro (in tedesco, Goldenes Dachl, lo vedete nella foto): si trova nel cuore del centro storico e attira subito lo sguardo dei visitatori con le sue 2500 e più tegole di rame ricoperto d’oro. Il tettuccio corona il Palazzo Imperiale di Massimiliano I Asburgo, che lo aveva eletto come sua residenza estiva e che nel corso dei secoli fu occupato da altri illustri personaggi, come l’imperatrice Maria Teresa, a cui sono dedicate molte stanze.

Un altro tuffo nella storia si può fare visitando l’Hofburg, la residenza dei Conti del Tirolo nel Medioevo poi trasformata in residenza imperiale estiva dagli Asburgo-Lorena con una ristrutturazione in stile rococò.

Anche il mausoleo di Massimiliano I è un monumento assai importante dal punto di vista storico: si trova nella chiesa Hofkirche. La tomba dell’imperatore è circondata da una maestosa raccolta di statue raffiguranti i suoi antenati (alcuni storici, altri di fantasia, come il re Artù) che sembrano abbracciarlo e offrirgli protezione.

E poi, consigliamo a tutti una lunga e gradevole passeggiata nel centro, pullulante di negozi e pasticcerie, nelle quali bisogna assolutamente assaporare una indimenticabile fetta di Sachertorte, di strudel o di Linzer Torte.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009