La basilica di Saint-Denis, capolavoro gotico a Nord di Parigi

Di , scritto il 11 Maggio 2015

St_Denis_basilica ParigiIl quartiere Saint-Denis non è proprio di quelli più spesso inclusi nei circuiti turistici parigini. Eppure qui, nella profonda periferia nord di Parigi, povera e ad alta concentrazione di stranieri, si trova un vero capolavoro, la basilica gotica riconoscibile tra mille per il fatto avere un solo campanile. Questa asimmetria non è quella dell’edificio originale, ma è sopravvenuta nel 1937 quando in una notte di tempesta un fulmine fece cadere la flèche, ovvero la snella guglia di 80 metri che si allungava dal lontano anno 1219 sopra il campanile di sinistra, anch’esso franato inesorabilmente. Nonostanti vari progetti e tentativi di riproduzione, la guglia non è mai stata ricostruita. La chiesa vale comunque una visita, sia per la sua bellezza che per la sua importanza storica: in essa sono infatti tumulati vari sovrani di Francia, tra cui Luigi XIV, più noto forse come Re Sole; ma anche Filippo il bello, Francesco I, Luigi XII e la moglie Anna di Bretagna, Luigi XVI e Maria Antonietta, Enrico II e la moglie Caterina de’ Medici.

Nel giardino accanto alla basilica ci sono ancora le pietre del campanile crollato. Di tanto in tanto qualche architetto o governante propone la ricostruzione, che però sarebbe un’impresa davvero difficile. Forse avrebbe molto più senso ricorrere ad animazioni digitali o a proiezioni di luce, in cui i francesi sono da sempre maestri.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009