Il castello di Sarriod de La Tour – una fiaba in Val d’Aosta

Di , scritto il 11 Aprile 2018

Il castello Sarriod de La Tour è uno dei più noti manieri della Val d’Aosta. Risale al Medioevo e sorge nel comune di Saint-Pierre, nel cuore della regione, su una zona pianeggiante coltivata a frutteto che costeggia la Dora Baltea e termina a strapiombo su di essa. Nel periodo della fioritura dei meli la visione del castello è particolarmente fiabesca.

Le origini del castello, che in passato apparteneva alla famiglia Sarriod de La Tour, sono sconosciute. Tuttavia sappiamo con certezza che la sua parte più antica risale ai secoli XI e XII. Nei secoli successivi la struttura è stata ampliata e sviluppata e ha acquisito un particolare aspetto irregolare e composito.

All’interno della struttura si trova un’interessante cappella nella quale è visibile uno splendido ciclo di dipinti murali risalenti all’inizio del XIII secolo. All’esterno invece, nella sala contigua, si trovano degli affreschi del Quattrocenteschi. La parte più insolita e affascinante del castello è la cosiddetta “sala delle teste”. Si chiama così per via della decorazione del soffitto ligneo, le cui mensole sono intagliate con personaggi curiosi, talvolta scurrili, ed esseri fantastici e mostruosi.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009