Murano: le tre cose da non perdere nell’isola del vetro soffiato

Di , scritto il 10 Dicembre 2015

8000-Lampadario-in-vetro-di-Murano-di-De-Majo-TradizioneSe siete in vacanza a Venezia, cogliete l’occasione per una visita a Murano, la famosa isola del vetro soffiato. Non solo scorci suggestivi e storia nei suoi monumenti, ma soprattutto un tuffo nel passato, nelle tradizioni del vecchio mestiere del vetraio, dove tuttora vive fervida l’unione tra l’opera manuale dell’artigiano e la creatività dell’artista.

Esiste una piccola isola in Italia dove, da secoli, si tramanda un’arte di generazione in generazione: la lavorazione del vetro soffiato. Ovviamente stiamo parlando di Murano, nella Laguna Veneta, famosa in tutto il mondo per le creazioni dei suoi mastri vetrai.

Innanzitutto, il modo migliore per scoprire questo luogo unico, è immergersi in un’atmosfera che resiste al trascorrere del tempo, approfittando di veri e propri percorsi nei luoghi dove si soffia letteralmente il vetro. Alcuni tour operator organizzano viste guidate alle storiche vetrerie per assistere dal vivo alla lavorazione nei laboratori dei mastri vetrari. A Murano, ovviamente, non si fanno solo dimostrazioni e souvenir nelle botteghe ma vere e proprie fabbriche artigianali riforniscono i più grandi marchi, italiani e non solo, d’illuminazione, lampade e design. Dal 1947, per esempio, la vetreria De Majo di Murano produce lampadari di grandissimo pregio. Ormai assunta a vera e propria eccellenza italiana, nei suoi lampadari arte, qualità, purezza e lavorazione artigiana si fondano in pezzi classici e tradizionali dal sapore retrò e principesco.

Logico-da-soffitto-ArtemideSu Lampcommerce, portale di e-commerce dedicato alla luce di design, potrete trovare questi e altri prodotti della vetreria De Majo Tradizione. Si tratta di una selezione di lussuosi lampadari, riconoscibili nella loro unicità e spesso presenti in dimore d’epoca, teatri e alberghi a cinque stelle. Se invece desiderate un lampadario di vetro di Murano, ma a prezzi più accessibili, possiamo consigliarvi Logico di Artemide. Si tratta di un lampadario artistico con una struttura in metallo verniciato, il cui diffusore è in vetro soffiato con finitura a seta lucida.

In secondo luogo, oltre alle vetrerie, alle fornaci e ai laboratori artistici, fate un salto al Museo del Vetro, dove percorrere in chiave temporale la storia del vetro, partendo da reperti dell’Antica Roma e, attraverso pezzi prodotti dal Trecento fino ai giorni nostri, ammirare i capolavori di design nostrano degli anni recenti. Il vetro si rivela qui nella sua eleganza raffinata e duttile, dove da materiale umile e quotidiano, raggiunge vette artistiche.

Infine, una piacevole sorpresa vi attende a Murano. Il Natale è alle porte e non poteva certo mancare un riferimento al vetro. Dal 2007 un’installazione urbana chiamata “Natale di Luce in una Cometa di vetro”, una stella composta di circa 500 elementi in vetro soffiato, è esposta in Campo Santo Stefano. L’opera di Simone Cedanese regala alle feste muranesi un’atmosfera natalizia perfettamente in sintonia con la città .

Quale momento migliore, quindi, per organizzare una gita a Murano? Buon Natale a tutti!



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009