Il carnevale di Quebec City, in Canada: sculture di ghiaccio e parate al gelo

Di , scritto il 07 Febbraio 2012

Québec City, il capoluogo della regione francofona del Canada, è la più importante città della nazione dal punto di vista storico. Fu infatti l’avamposto strategico scelto dai francesi dell’esploratore Samuel de Champlain per la conquista del nuovo continente; e fu a lungo contesa – con alterne fortune, ma senza successo finale – dagli avversari inglesi.

Oggi la città di Québec conta poco più di mezzo milione di abitanti, quasi tutti di madrelingua francese. Ma la popolazione della città viene praticamente raddoppiata in occasione del carnevale, che si svolge nel mese di febbraio e che vede interminabili sfilate per le vie della città nonostante le temperature polari, gare di canoa fra i ghiacci del San Lorenzo, un festival delle sculture di ghiaccio e dieci giorni di baldoria osservati con benevolenza da un gigantesco uomo di neve chiamato Bonhomme Carnaval. A questo punto lasciamo parlare qualche immagine:

Ma quali sono le altre attrattive della città, quando neve e ghiaccio ne permettano la visita? Sicuramente vale la pena di vedere:

* Vieux Québec e Place Royale, il distretto storico fortificato della città di Quebec, ovvero l’antico insediamento francese di cui rimangono la cinta muraria originale e numerosi edifici. Il centro storico della città vecchia è stato dichiarato Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Vi si trovano le fortificazioni e i camminamenti della Citadelle, le stradine strette e le casette caratteristiche a testimonianza di quattro intensi secoli di storia, parchi e musei e magnifiche vedute sul San Lorenzo, sulla Città bassa e sull’isola di Orléans. A piedi si può raggiungere il Parc des champs de batailles, che nel 1759 fu teatro della famosa battaglia di Plains of Abraham tra francesi e inglesi. E’ situato in questa parte della città anche il maestoso Chateau Frontenac, che vedete nella foto in alto e nella prima scultura di ghiaccio sottostante, uno degli emblemi della città. E’ un hotel, ma viene chiamato impropriamente ‘castello’ per via della sua imponenza esaltata dalla posizione dominante. Al suo interno, dove sono passati personaggi storici del calibro di Churchill e Roosevelt, aleggia una suggestiva atmosfera fin de siècle.

* La Basse Ville (o Lower Town) è l’antico quartiere della città bassa, il luogo esatto dove Champlain fondò la città, 70 metri sotto il Cap Diamant in cui è situato il quartiere Vieux Québec. La città bassa offre architetture originali e antiche strade pittoresche, molti murales e statue nelle vie. E’ inoltre nota per la varietà di negozi, molti dei quali dedicati all’artigianato. Sono in questa parte della città il Museo Navale del Quebec e il Vieux Port.

Concludiamo con una veduta dello skyline di Quebec City al crepuscolo, che vi darà un’idea del fascino di questa città di cui i canadesi vanno straordinariamente fieri. Presto vi torneremo per raccontarvi che cosa riservano per i turisti i dintorni di Québec City. Continuate a seguirci!

Mascherine in pronta consegna

3 commenti su “Il carnevale di Quebec City, in Canada: sculture di ghiaccio e parate al gelo”
  1. […] da parte di chi si reca sia in Quebec che in Ontario (è infatti praticamente a metà strada tra Quebec City e Toronto. Il mezzo ideale per visitarla? Forse la bicicletta, almeno in estate, viste le […]

  2. […] Québec City come base, sono molte le escursioni che si possono effettuare in giornata nei dintorni, che […]

  3. Tiziana ha detto:

    Mi ha sempre attratto il Canada. Le immagini delle statue di ghiaccio sono incredibili!


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009