Quali sono le spiagge più belle sulla costa sud della Sicilia

Di , scritto il 06 Agosto 2013

Scala_dei_TurchiSe state cercando dei voli last minute per una vacanza balneare, ci permettiamo di consigliarvi il sito eDreams e di optare per la Sicilia. Precisamente per lo scalo di Catania, che può diventare il punto di partenza ideale per una seconda tappa in una delle numerose splendide spiagge che orlano il Canale di Sicilia. Ben 260 chilometri di lidi sabbiosi capaci di soddisfare i gusti di qualsiasi vacanziere. Noi ci limiteremo a elencare le più suggestive, lasciando a voi l’imbarazzo della scelta.

* Pozzallo è situata in provincia di Ragusa, alla punta sud-orientale dell’isola. Possiede un bel porto, un lungomare esteso e una passeggiata alberata lungo le spiagge. Pur essendo molto affollati nei mesi estivi, la vastità del litorale consente ai bagnanti un certo agio e relativa privacy.

* Sampieri non è lontana da Pozzallo, spostandosi in direzione ovest. La spiaggia è di alta qualità, con ottimi servizi e acque basse per alcuni metri dalla riva, particolare che rende questa località ideale per le famiglie con figli piccoli.

* Donnalucata, sempre in provincia di Ragusa, è uno dei luoghi spesso usati come set de Il commissario Montalbano. In questa zona vi sono altre spiagge sabbiose spesso incluse nelle riprese del telefilm: la spiaggetta del Pisciotto, quelle di Arizza, Micenci, Punta Secca e Timpe Rosse.

* La Foce dell’Irminio, che si incontra andando in direzione di Marina di Ragusa è una riserva naturale dove, tra dune, canneti e un minuscolo fiume, troverete passerelle di legno tra i boschi per avvistare uccelli e altre specie animali.

* L’Oasi di Randello è un’altra riserva naturale molto selvaggia dove troverete dune di sabbia, acque tranquille, ombra e silenzio.

* Proseguiamo il nostro itinerario con la spiaggia di Camarina, ancora in provincia di Ragusa, ai piedi di un promontorio sul quale si trova un’importante sito archeologico.

* Marina di Butera (ora siamo già in provincia di Caltanissetta) offre spiagge attrezzate ma un ecosistema molto ben tutelato.

* Giungiamo così nella provincia di Agrigento dove incontriamo la celeberrima Scala dei Turchi (nella foto), un’enorme falesia bianchissima costituita da colossali gradini modellati dagli agenti atmosferici. Qui il colore bianco è quasi accecante e la luce del sole viene riflessa restituendo la maggiore intensità possibile.

* Torre Salsa è un’oasi del WWF, si chiama così per via di una torre del XVI secolo che proprio qui si erge. Intorno ad essa si trova una vasta estensione di macchia mediterranea, mare pulitissimo e spiaggia lunghissima su cui nidificano le tartarughe.

* Capo Bianco (ancora in provincia di Agrigento) deve il suo nome alle scogliere bianche. E’ un centro di antichissime origini: sulla vetta del promontorio che lo domina si trova infatti l’insediamento ellenistico di Eraclea Minoa. Al di sotto di essa si trovano una spiaggia di sabbia lunga 5 chilometri e una pineta molto fresca.

* Porto Palo è una spiaggia di Menfi, splendidamente tenuta e attrezzata, con acqua pulitissima e varie strutture alberghiere.

* Con la Riserva della Foce del Belice entriamo nella provincia di Trapani. Anche questo è un angolo di paradiso di sabbia finissima con suggestive dune e acqua cristallina.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009