Marettimmo: la più selvaggia delle isole Egadi

Di , scritto il 05 Giugno 2012

Macchia mediterranea profumata, casette bianche, strapiombi e fauna sottomarina strabiliante. Questo vi aspetta in quel paradiso che è l’isola di Marettimo, la più lontana delle isole Egadi dalla terraferma. Ma anche la più verde e montuosa.

Chi la sceglie lo fa perché cerca privacy e silenzio e, a parte pochissimi giorni l’anno, è molto probabile che riesca a trovarli. Sull’isola c’è un solo paesino con poche centinaia di anime (ma che vanta un piccolo museo delle tradizioni marinare) e nessuna strada asfaltata.

A differenza di Favignana, il territorio dell’Isola è costituito da alte rocce dolomitiche che precipitano nel Mediterraneo creando dirupi. L’isola si può scoprire solo percorrendo a piedi o a dorso di mulo i sentieri che portano alla fortezza di Punta Troia, al faro di Punta Libeccio, al Monte Falcone.

Il mare che circonda Marettimo è un vero sogno dai toni verde e blu dalle mille sfumature. Conviene sicuramente noleggiare una barca (con o senza guida) e addentrarsi nelle oltre 400 grotte per le quali l’isola è famosa: la Grotta del Cammello, la Grotta del Tuono, la Grotta del Presepio. Oppure nuotare nelle meravigliose acque di Cala Bianca e Cala Marino. Tra i punti più adatti per le immersioni c’è la grande secca al largo di Punta Cretazzo.

Come arrivare a Marettimo? Purtroppo, per un’isola così piccola non si può contare sulla comodità e la convenienza dei voli low-cost. Bisogna optare per l’aeroporto Punta Raisi di Palermo oppure per l’aeroporto di Trapani. Da qui prendere una navetta per il porto di Trapani e salire su un aliscafo o un traghetto per Marettimo.

Per quanto riguarda l’alloggio, sull’isola scarseggiano gli hotel, ma è possibile affittare appartamentini indipendenti con uso cucina oppure suggestive case di pescatori.

Mascherine in pronta consegna


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009