Phuket (Thailandia): relax e divertimento tra spiagge, elefanti e cobra

Di , scritto il 05 Marzo 2013

Il mese di marzo è ancora un periodo ideale per delle vacanze in Thailandia. Tra le perle del Mare delle Andamane, sull’Oceano Indiano, la meta più ambita in assoluto è l’isola di Phuket, visitata ogni anno da centinaia di migliaia di turisti. Un tempo era veramente un eden in terra; oggi come oggi si è lanciata in uno sviluppo forse esagerato, anche se non ha perso il suo fascino.

Sulle spiagge bianche affacciate su un mare turchese, delle pareti calcaree verticali sovrastate da un’impenetrabile foresta, del tesoro di biodiversità che si trova sopra e sotto la superficie del mare non stiamo a dilungarci: sono noti a tutti.

Ci interessa piuttosto suggerire escursioni e attrattive interessanti per i turisti di ogni età. Uno degli spettacoli che hanno più successo sono i cobra show, un’attrazione tipicamente thailandese basata sull’abilità dell’uomo di sfidare rettili come cobra, vipere e pitoni – pericolosissimi e che suscitano paure ataviche. A Phuket si trova addirittura un uomo che bacia un king cobra, il più grande e pericoloso delle sette specie di questo serpente che esistono nel paese. Il segreto? A quanto pare, l’animale è praticamente cieco e con un po’ di esperienza si può riuscire a evitarne il morso.

Un’altra attrazione altamente consigliabile è la classica passeggiata con l’elefante nella foresta tropicale. Esistono tre miniparchi che offrono questa emozione: salire su simpatici pachidermi addestrati in quelle che sono considerate le migliori scuole dell’Oriente. Anche soltanto avvicinarli, accarezzarli e nutrirli con banane è sempre un’emozione indimenticabile.

Le danze lakhon e la musica tradizionale si trovano ovunque, sia nei ristoranti all’aperto che in luoghi deputati a questi spettacoli. Ma il top delle attrazioni è FantaSea, parco a tema che negli ultimi anni è diventato una vera e propria istituzione sull’isola: vi si può mangiare, comprare souvenir, vedere da vicino animali esotici, assistere a spettacoli di ogni tipo. Un misto di cultura tradizionale ed effetti speciali high-tech, adatto a tutte le età, il piatto forte del parco è uno show che si svolge ogni sera in una sorta di un megatempio in stile orientale: si chiama “Fantasia di un regno” ed è una rappresentazione che diffonde cultura in modo hollywoodiano, unendo tecniche elettroniche, acrobazie e balletti.


1 commento su “Phuket (Thailandia): relax e divertimento tra spiagge, elefanti e cobra”
  1. stefania ha detto:

    http://www.offerte.net#a_aid=512e766ed9bbc&a_bid=adbfd002

    E per mete indimenticabili come queste, ma a basso prezzo, ho scoperto che questo sito è molto competitivo…


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009