Organizzare una vacanza low-cost: ecco come

Di

vacanza low costLa vacanza, croce e delizia per tutti coloro che amano viaggiare e che intendono sfruttare le ferie nel modo migliore, senza spendere migliaia di euro ma senza sacrificare il fascino dei luoghi e delle città più belle al mondo. Organizzare la propria vacanza è un’autentica arte: la crisi ha obbligato gli amanti dei viaggi a sperimentare la piacevolissima (ma impegnativa) soluzione del low cost.

Fai da te, fai per tre
La prima regola d’oro per risparmiare sulla propria vacanza è non rivolgersi alle agenzie di viaggio: chi vuole risparmiare è bene che capisca che il low cost non è comodo. Rivolgersi ad un’agenzia che faccia tutto al posto nostro è rapido e non causa problemi organizzativi, ma costa uno sproposito fra commissioni di prenotazione, hotel ed itinerari di viaggio prestabiliti. La pietra portante di un viaggio low cost la si colloca proprio nel momento in cui si decide come organizzare la partenza. Il web permette di risparmiare molto, soprattutto se si sa dove cercare. Molti siti oggi permettono di comparare le varie tariffe offerte dalle compagnie aeree e dai vari hotel e spesso propongono pacchetti molto vantaggiosi. È importante acquistare solo su portali affidabili per scongiurare qualsiasi rischio di truffa.

Risparmiare con i coupon viaggi
Pianificare una vacanza low cost da soli può essere così arduo da rendere il viaggio un problema, più che un piacere, ma quando vedrete quanto è possibile risparmiare capirete che lo sforzo è proporzionale al risultato! Il risparmio sul web è assicurato, soprattutto utilizzando i vantaggiosi codici sconto come quelli edreams.  Con i coupon il prezzo della vostra vacanza verrà ridotto di molto e finalmente potrete partire con meno sensi di colpa, in fondo questa vacanza ve la meritate!
Destinazione sconosciuta
La vacanza low cost è un’avventura: viaggiare all’estero pagando pochi euro per un biglietto di andata e ritorno è possibile, ma non se ci si impunta su una destinazione particolare. Carpe diem: bisogna cogliere l’attimo, in base alle offerte più economiche che si trovano sul web. Quando si tratta di viaggi low cost, bisogna sempre essere elastici sulle destinazioni e prenotare mesi prima in base alla convenienza: certe occasioni potrebbero non ripresentarsi più. In questo caso la regola è confrontare i prezzi delle varie compagnie aeree, prediligendo quelle low cost. Per i più impavidi, invece, la soluzione del last minute potrebbe riservare notevoli sorprese: trovare un volo per Budapest 48 ore prima della partenza, con il 70% di sconto, significherà cominciare la vacanza all’insegna dell’adrenalina.

Dove alloggiare
Gran parte delle spese di viaggio riguardano proprio l’alloggio: è vero, l’hotel è sinonimo di comodità, di lusso, di piscine, di feste. Ma costa generalmente tantissimo, a meno di non trovare offerte davvero vantaggiose. Un viaggio low cost implica una scelta obbligata: andare al risparmio sull’alloggio, a costo di dormire sotto le stelle. Ma senza essere necessariamente così drastici, si può risparmiare anche in altri modi: il mondo pullula di ostelli e di bed & breakfast a costi vantaggiosissimi, e anche la soluzione della casa-vacanze (magari divisa con altri amici) si rivela spesso la migliore. Per gli amanti della natura, invece, il campeggio rimane l’opzione meno costosa e più avventurosa.

Adesso non resta che viversi la vacanza
Avete pianificato, prenotato il viaggio, preso l’aereo (o il treno, o qualsiasi altro mezzo) all’insegna del low cost e posato i vostri pochi bagagli in un ostello, o in una tenda. Bene, e adesso? Adesso non resta che viversi la propria vacanza, facendo però sempre attenzione al portafoglio: il rischio di svuotarlo velocemente è molto alto, soprattutto quando si tratta di mangiare. La regola è evitare i ristoranti, fare attenzione ai prezzi e andare al risparmio comprando al supermercato. E per divertirsi senza spendere, è sempre il caso di informarsi su eventi e feste del luogo, o visitando le attrazioni turistiche tipiche della zona: in questo caso, è sempre meglio premunirsi di una guida (possibilmente gratis). La sera, con quello che avete risparmiato, vi sarete meritati un bel giro nei pub.


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009