La prigione di Alcatraz diventa albergo

Di

AlcatrazPer decenni Alcatraz è stata l’isola dalla quale centinaia di residenti hanno provato a fuggire. Oggi, i manager dell’isola progettano di trasformare la famosa prigione in un albergo di lusso, per continuare ad attrarre turisti e alimentare il fascino legato al nome di Alcatraz.
Il carcere di Alcatraz, famoso per l’estrema rigidità con la quale venivano trattati i detenuti, venne chiuso nel 1963 a causa degli elevati costi che lo caratterizzavano. Qualche decina di anni più tardi Alcatraz fu aperta al pubblico per visite guidate e oggi è gestita dal National Park Service e fa parte della Golden Gate National Recreation Area.

Ogni anno più di un milione di visitatori partecipa ad un tour guidato nelle celle di The Rock e il National Park Service, con il progetto di convertire il carcere in un hotel di lusso, spera di attrarre turisti anche nella parte più naturale e selvaggia dell’isola, che oggi non è completamente accessibile. I futuri ospiti dell’albergo non potranno però dormire nel famoso braccio che ospitava le celle di criminali illustri quali Al Capone, George “Machine Gun” oppure Robert Stroud detto “l’ornitologo di Alcatraz”. I turisti saranno probabilmente alloggiati in un’altra parte del famigerato penitenziario, nell’edificio 64, ala che ospitava le guardie e che vanta una vista sullo splendido panorama della baia di San Francisco.

L’hotel per ora è soltanto un progetto e non c’è una data di realizzazione, ma se siete curiosi di esplorare l’interno del vecchio carcere, fate un giro (gratis!) nella galleria di fotografie dell’Alcatraz Internet Tour website e scriveteci le vostre impressioni!


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009