Il Castel dell’Ovo a Napoli

Di , scritto il 30 Aprile 2010

Il Castel dell’Ovo si erge nel golfo di Napoli sull’isolotto di Megaride collegato alla terra ferma da un ponte.

Il singolare nome di questo castello è legato a una bizzarra leggenda risalente al medioevo secondo la quale Virgilio, il celebre poeta, avrebbe riposto sotto l’edificio una gabbia contenente un uovo. Finché l’uovo fosse stato integro la città e la fortezza stessa sarebbero state al riparo da ogni sventura.

La leggenda nei secoli addietro era molto radicata, si pensi che durante il regno di Giovanna I di Napoli, quando il castello fu gravemente danneggiato, la sovrana, per calmare il superstizioso popolo, dovette giurare di aver rimpiazzato il prodigioso uovo.

Castel dell’Ovo sovrasta una deliziosa e piccola area denominata Borgo Marinari: un minuto porticciolo fa da cornice a un insieme di casette baretti e ristoranti dove è possibile gustare pesce freschissimo e altre specialità locali.

Lo spettacolo offerto dall’insieme degli elementi di questo particolare scorcio è molto suggestivo, soprattutto dopo l’imbrunire quando il suo aspetto è quello di un piccolo presepe illuminato.

Il monumento è visitabile anche al suo interno ed è sede di mostre e manifestazioni culturali.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009