Marche: visita alla città di Macerata

Di , scritto il 17 Novembre 2011

Macerata è il uno dei capoluoghi di provincia delle Marche, si estende tra la vallata del fiume Potenza e quella del fiume Chienti. La città è composta da un nucleo antico, ancora cinto dalle mura quattro-cinquecentesche e da quartieri moderni.

Che cosa vedere a Macerata? Il centro della città è Piazza della Libertà, con il bel Palazzo del Comune eretto nel XVII secolo e restaurato nel 1820, la Loggia dei Mercanti realizzata da Cassiano da Fabriano per Alessandro Farnese, il Palazzo della Prefettura, la Chiesa di San Paolo con un portale marmoreo di inizio Cinquecento e una facciata grezza in cotto, oltre alla Torre dell’orologio e il Teatro Rossi.

Altro rilevante edificio cittadino è il Duomo: il vasto interno è suddiviso in tre navate e sormontato da una cupola. Al suo interno conserva tele di Andrea Boscoli e del Cavaliere d’Arpino, oltre a Filippo Bellini, Giovanni Baglione e Allegretto Nuzi. Il Santuario della Madonna della Misericordia poi è il risultato di successivi ampliamenti e abbellimenti; quelli interni sono opera di Vanvitelli.

Il Museo Civico, istituito nel 1819, conserva un nucleo numismatico, uno archeologico, e uno ricco di testimonianze pittoriche legate alla storia della città. La Pinacoteca Comunale, del 1773, espone importanti testimonianze dell’attività artistica del Novecento

 



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009