Vacanze e Coronavirus, il timore non ferma gli italiani

Di , scritto il 17 Luglio 2020

Ritorno al passato, con i viaggi verso destinazioni nazionali e auto caricate fino all’inverosimile: l’estate 2020 degli italiani sembra uscire da un film in bianco e nero degli anni Sessanta, anche se le condizioni sono completamente differenti rispetto a 50 anni fa.

Le tendenze dell’estate 2020

Se una volta la vacanza era un lusso e anche l’auto era un bene per pochi, oggi il contesto socio-economico è completamente differente e a farci propendere per questa nuova modalità di turismo è l’ansia da Coronavirus, che genera timori per la circolazione del virus, che continua a farsi sentire, e spinge a soluzioni di ferie quanto più vicine e meno “contaminate” possibile.

Vacanze in Italia e in auto

Lo rivela anche un sondaggio di facile.it sulle previsioni di vacanze degli italiani, secondo cui l’86 per cento delle persone resterà entro i confini nazionali e raggiungerà la meta principalmente in auto. Tale soluzione sarà preferita quasi dall’80 per cento dei vacanzieri, che faranno affidamento al proprio veicolo innanzitutto perché ritenuto un mezzo più sicuro sul fronte della prevenzione rispetto a treni o aerei, oltre a garantire un innegabile vantaggio in termini di comodità, soprattutto per raggiungere alcune zone scarsamente servite dal trasporto pubblico.

Consigli di sicurezza

Ci aspetta quindi un’estate a quattro ruote, ed è proprio sulle gomme che bisogna concentrare l’attenzione per evitare guai e brutte sorprese: l’invito è rivolto ormai da anni dalle associazioni di categoria, che ricordano come gli pneumatici siano il primo sistema di sicurezza stradale, rappresentando l’unico punto di contatto tra il veicolo e la strada.

Il fattore pneumatici

I cattivi comportamenti non mancano: quasi il 10 per cento delle auto italiane viaggia con pneumatici lisci e usurati, e quasi il 50 per cento degli automobilisti non cura la pressione delle gomme. Fattori che diventano problematici soprattutto in estate, perché l’asfalto bollente – combinato con automobili sovraccariche di bagagli e passeggeri con una pressione non corretta – possono mettere a rischio l’integrità delle gomme della nostra auto fino a farle scoppiare.

Meglio quindi fare un checkup completo dell’auto prima di partire, valutando come primo aspetto proprio la salute delle gomme; trovare nuovi modelli a cui affidare la nostra marcia non è difficile, e sul Web ci sono siti come Euroimport Pneumatici dove poter acquistare gomme a prezzi convenienti, con spedizione rapida e assicurata. Uno dei best seller del momento è lo pneumatico Michelin Crossclimate, un all season perfetto per chi vuole viaggiare senza subire sorprese dal meteo e dalle condizioni del fondo stradale.

Le previsioni sull’estate italiana

Completate le operazioni di controllo dell’auto, possiamo tornare a dedicarci alla programmazione delle vacanze; anzi, secondo il sondaggio i nostri connazionali hanno già le idee molto chiare e 87 aspiranti turisti su 100 resteranno in Italia, dedicando grande interesse ad alcune mete evergreen come la Sicilia e la Sardegna, che si confermano di grande tendenza anche nel 2020.

Vacanza itinerante in case da fittare

La maggioranza dei viaggiatori, però, prevede di non limitarsi a stare fermo in un solo posto, preferendo piuttosto organizzare una vacanza itinerante. Ma l’effetto Coronavirus si fa sentire anche in questo aspetto, perché gli hotel – che fino agli anni passati erano l’alloggio preferito dagli italiani – crollano tra le preferenze e sono superati da case in fitto e B&B, ritenuti più sicuri e meno “promiscui”.

Gruppi ristretti e tentazione montagna

Stessa tendenza si percepisce nelle scelte della compagnia di viaggio: se nel 2019 trionfava la vacanza con amici, ora il gruppo si estende al massimo alla famiglia o al proprio partner, indicati dalla maggioranza dei prossimi turisti. La destinazione di mare resta la preferita, ma si fanno spazio anche alternative in montagna, specialmente in aree dove si prevede di trovare minore ressa e maggiori opportunità di rispettare il distanziamento.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009