La piccola grande Kiev

Di , scritto il 15 Ottobre 2008

Kiev alla madre terraLe piccole cose sono le più belle, e Kiev ne offre una miriade, tutte da scoprire; tante zone tutte differenti e piene di particolari che permettono di fare un salto nel passato e nella storia del paese.

Capitale dell’Ucraina, Kiev, offre agli occhi dei turisti che decidono di visitarla innumerevoli monumenti e luoghi spettacolari, da cui è semplice lasciarsi affascinare; ma offre anche alle gambe di chi si appresta a visitarla parecchi chilometri da macinare, visto che girarla a piedi è forse uno dei migliori modi per apprezzarla davvero. Colpisce, tra le innumerevoli cose da vedere, il monumento dedicato alla Madre Terra: così imponente, in memoria della seconda guerra mondiale, rapisce non solo gli sguardi ma anche i pensieri di chi si ferma a osservarlo.

Le nostre gambe ci porteranno poi alla scoperta delle varie chiese che costellano il territorio di Kiev, e che non solo sono parte fondamentale del suo arredo urbano ma anche punti di riferimento di grandissimo valore fisico e morale, visto l’importanza che si dà – come accade per ogni ortodosso – al culto.

Quando le nostre gambe saranno stanche ecco allora l’occasione migliore per utilizzare la splendida metropolitana della città, andando così alla scoperta della Kiev sotterranea, ossia Maidan Nezalezhnosti, il cuore commerciale della capitale con i suoi corridoi e centri commerciali in cui perdersi e perdere il senso del tempo, lasciando che le lancette dell’orologio girino senza accorgersene.

Si ritorna in superficie che è sera, quindi, e perché non percorrere via Khreschatyk? Ricca ancora di negozi, ma anche di alberghi, bar e ristoranti, è il posto ideale dove poter alloggiare e rifocillarsi.

Se allora un po’ la vostra curiosità vi ha portato a cliccare qui, sul link che vi potrà fornire maggiori informazioni sul turismo a Kiev e in tutta la nazione ucraina, allora la nostra missione è andata a buon fine, sperando che un giorno potrete raccontare la vostra versione di una città dai mille risvolti e che appare diversa a ogni visitatore.


1 commento su “La piccola grande Kiev”
  1. […] evento musicale, proponendo questa rosa di città: Odessa, Cherson, Dnipro, Charkiv, Leopoli e Kiev. La Capitale ha superato definitivamente la […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2020, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009