Trekking in Libia: la proposta di Desertakakus

Di , scritto il 10 Febbraio 2010

La Libia è un paese tutto da scoprire, affascinante oltre ogni descrizione. Se siete annoverabili tra coloro che amano il deserto, hanno un discreto spirito di adattamento, adorano l’avventura e le emozioni estreme, allora può fare per voi questa proposta di una vacanza di 11 giorni in Libia, in cui alternerete i viaggi in veicoli 4×4 al trekking sui dromedari. E non sarà soltanto sabbia e aridità del deserto, potrete addirittura fare il bagno in uno splendido lago.

E’ la proposta di viaggio dell’agenzia Desertakakus, fondata da Mahmoud Akka, originario di Ghadames in Libia. Mahmoud è una guida Tuareg, un profondo conoscitore del deserto, in cui è nato e vissuto. Sarete assistiti dagli operatori in ogni dettaglio del viaggio nel Sahara e avrete la possibilità di interagire in maniera viva e reale con la cultura e lo stile di vita dei Tuareg.

Questo il programma di massima del viaggio:

Giorno 1: Arrivo a Tripoli e proseguimento in aereo per Sabha (importante oasi e città della Libia centro-meridionale, posta proprio al centro del deserto libico), pernottamento in bungalow.

Giorno 2: Partenza in veicolo 4×4 per Germa (l’antica capitale del regno dei Garamanti, dove si trovano gli spendidi resti archeologici della città vecchia), l’oasi di Ubari, e la città di Al Awaynat. Pernottanento in tenda nel deserto nelle vicinanze del Wadi Akakus.

Giorno 3: Entrata nel deserto dell’Akakus, una delle più pittoresche aree montuose del Sahara. Incontro con i cammellieri e con i dromedari e inizio del trekking nell’Akakus: vi aspettano non solo spettacolari paesaggi (dune di variopinte, gole, canyon, rocce e montagne), ma anche vari esempi di arte rupestre preistorica in caverne e ripari sotto le rocce. Stupende incisioni e pitture di animali ed esseri umani risalenti anche al 12.000 a.C. grazie alle quali l’area dell’Akakus è annoverata dall’UNESCO nel Patrimonio dell’umanità nel 1985.

Giorni 4,5,6,7: Giornate intermente dedicate al trekking con i dromedari nell’area dell’Akakus. Ai pasti e ogni sera è previsto un incontro con la macchina della cucina.

Giorno 8: Partenza in veicolo fuoristrada per attraversare le dune di Wan Kasa, pernottamento nel deserto.

Giorno 9: Partenza per le dune di Ubari e gli 11 laghi Mandara. Pernottamento tra le dune.

Giorno 10: Intera giornata dedicata alla visita dei laghi, possibilità di nuotare nell’acqua salata di uno di questi laghi, circondati da alte dune sabbiose e rigogliosi palmeti (foto qui sotto). La sera rientro a Sabha per il volo di ritorno a Tripoli.

Giorno 11: Volo di rientro in Italia.

Allora, siamo riusciti ad attirare il vostro interesse? Per quanto riguarda i prezzi, sarebbe difficile indicarli: tutto dipende da quante persone formano il gruppo, quale tipo di prenotazione in hotel si richiede, ecc. Rivolgetevi direttamente all’agenzia DesertAkakus, anche in italiano.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009