Perché è impossibile non amare le vacanze in barca a vela in Croazia

Di , scritto il 08 Agosto 2018

CroaziaLa Croazia è una delle mete più suggestive che si possano scegliere per una vacanza in barca a vela. Un numero su tutti può motivare tale affermazione: in questo Paese, infatti, sono presenti ben 1.185 isole, delle quali per altro appena 67 sono abitate. Non è difficile, insomma, individuare la ragione per la quale questo territorio è il punto di riferimento per diportirsi in arrivo da ogni angolo d’Europa e non solo: l’Adriatico, con il suo carico di storia e d’arte, è una meta da non perdere, e per gli italiani la vicinanza e la facilità con la quale si può arrivare in Croazia sono ulteriori fattori incentivanti.

Come arrivare

Per chi decide di esplorare la Croazia in barca a vela, le modalità da adottare per raggiungerla sono diverse: per quel che riguarda i collegamenti via mare, per esempio, si può decidere se imbarcarsi a bordo di una nave in partenza da Bari o da Ancona, oppure salire sul traghetto da Cesenatico, con destinazioni differenti come Lussino, Zara e Spalato, ma anche Rab e Rovigno. Per chi preferisce spostarsi in aereo, invece, nel giro di non più di un’ora si ha l’opportunità di raggiungere Zara o Spalato, anche con compagnie low cost. Se non si vuole rinunciare alla macchina, infine, una volta superato il confine di Trieste si attraversa per un breve tratto la Slovenia e si è già in Croazia, dove la maggior parte delle autostrade è di recente costruzione. Per di più, non va dimenticato che sia la benzina che i pedaggi costano molto meno rispetto a quel che si spenderebbe da noi.

Quale vacanza scegliere

A seconda dell’esperienza che si vuol vivere e delle proprie capacità a bordo di una barca a vela è possibile scegliere tra proposte differenti: per esempio, una scuola vela con crociera, grazie alla quale nel corso della vacanza si ha l’opportunità di imparare come si manovra l’imbarcazione e quali sono gli accorgimenti da adottare per condurla senza rischi. Si tratta di un’avventura alla portata di chiunque, a prescindere dal fatto che si sia alle prime armi o che si sia già in procinto di ottenere la patente nautica: con l’aiuto di un istruttore vela altura è facile migliorare le proprie abilità veliche e le proprie capacità con gli ormeggi.

Da soli o in famiglia

Il bello di una vacanza in barca a vela in Croazia sta nel fatto che può risultare estremamente affascinante sia in solitaria che in compagnia. Con gli amici o con la famiglia, non è difficile trovare il catamarano più in linea con le proprie esigenze, anche in last minute: se nel gruppo con cui si viaggia non c’è nessuno in possesso della patente nautica, occorre richiedere i servizi di uno skipper, così da navigare in condizioni di totale sicurezza.

Ma quali sono gli itinerari che meritano di essere scoperti? Quello dei tre parchi con le Isole Incoronate è destinato a chi ama la natura e magari desidera location da vivere in completa solitudine. Ci sono pochi approdi, ma il passaggio a Skradin alle cascate di Krka già da solo vale il viaggio. Certo, per un momento si deve derogare dal concetto di vacanza in mare, visto che è necessario risalire per una decina di chilometri il fiume Krka.

In alternativa, si può andare alla scoperta della Dalmazia scegliendo come punto di partenza l’isola di Brac. Da qui ci si dirige verso sud e si arriva all’isola di Mljet, dove se si è fortunati ci si può imbattere in qualche delfino. Da non perdere anche il parco nazionale di Lastovo, sempre nei paraggi.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009