Viaggiare in Canada per gli affari temporanei

Di , scritto il 07 Febbraio 2018

viaggiare in CanadaPer poter portare a termine i propri affari temporanei in territorio Canadese, dal 2016 è obbligatoria la presentazione, al momento del proprio volo di destinazione, della cosiddetta Autorizzazione elettronica di viaggio, conosciuta anche come eTa, indispensabile non solo per soggiornare ma anche solo per effettuare un volo verso, o per un aeroporto del Canada.

Tale autorizzazione non sarà necessaria nel caso si dovesse raggiungere il Canada via mare o via terra. Per essere in grado di svolgere degli affari temporanei in Canada, un cittadino italiano dovrà effettuare anticipatamente una richiesta eTa, in modo da potersi presentare in aeroporto con tutta la documentazione necessaria.

Tale richiesta è caratterizzata da una serie di domande ed è vincolata da determinati documenti, quali passaporto e carta di credito, che dovranno essere entrambi rigorosamente in corso di validità.

Come richiedere l’Autorizzazione elettronica di viaggio

La richiesta dell’eTa non prevede particolari requisiti e risulta essere ottenibile con facilità, sempre che si posseggano i documenti sopra indicati (passaporto e carta di credito valide), al momento della sua richiesta.

Solo in alcuni casi sarà richiesto di dimostrare alcuni requisiti aggiuntivi, come:

  • un’attestazione di buona salute,
  • una certa stabilità come per esempio un corso scolastico in corso,
  • un’occupazione o una famiglia nel proprio paese di origine.

Sarà inoltre possibile dover dimostrare, attraverso un’autodichiarazione, il proprio desiderio di rientrare in Italia così come una disposizione economica che coprirà le spese di viaggio di ritorno.

Per l’ottenimento di tali certificazioni ci si potrà rivolgere ad un ufficio immigrazione, che permetterà di attestare tali autocertificazioni con facilità.

Qui inoltre, attraverso una breve intervista utile per la verifica e l’accertamento dell’idoneità all’ingresso in Canada, si otterranno le indicazioni riguardanti il tempo concesso per un soggiorno in Canada per gli affari temporanei, generalmente caratterizzato da un massimo di 6 mesi, ovviamente modificabile (ridotto), in base alle diversificate esigenze personali.

Ma come si richiede l’eTa

Tutti coloro interessati a visitare il Canada per affari temporanei, così come per le più disparate motivazioni, potranno richiedere il rilascio dell’Electronic Card Authorization compilando un form online contenente una serie di domande, semplicemente recandosi alla pagina di richiesta eTA.

In tal modo inoltrare correttamente la domanda eTa risulterà particolarmente facile ed intuitivo. Nella stragrande maggioranza dei casi tali richieste ottengono, via mail, un’approvazione quasi immediata, che necessita solo pochi istanti.

Nonostante ciò alcune domande potrebbero aver bisogno di un tempo maggiore, questo avviene generalmente qualora vengano chieste documentazioni aggiuntive. Proprio a causa di tale evenienza sarà consigliabile inoltrare la propria richiesta eTa sempre anticipatamente rispetto alla propria prenotazione di volo.

Completare la richiesta eTa online richiede l’inserimento di dati riguardanti passaporto, carta di credito, nonché indirizzo di posta elettronica.

La validità di questa autorizzazione di viaggio è di 5 anni, (questa però andrà a decadere allo scadere della validità del proprio passaporto). In caso si stia organizzando un viaggio con più persone, ogni domanda dovrà essere compilata singolarmente.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2018, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009