Avanzabus: viaggiare in autobus in Spagna a prezzi convenienti e con tutti i comfort

Di , scritto il 05 Aprile 2010

Chi è già stato in Spagna sa quanto i nostri cugini iberici – e con loro i turisti – preferiscano l’autobus al treno come mezzo pubblico per gli spostamenti. Perciò, se la Spagna rientra nei vostri programmi per i mesi venturi, tenete in considerazione le offerte della flotta di autobus AvanzaBus, caratterizzata da un triplice vantaggio: comfort per il viaggiatore, prezzi convenienti e una rete capillare di collegamenti.

Per quanto riguarda il primo aspetto, quello della comodità, potete contare su sedili ergonomici, ampio spazio per le gambe, climatizzatore, presa DVD audio individuale, riviste e quotidiani gratuiti. Grazie a un accesso WiFi gratuito, se avete a disposizione un nettop o uno smartphone potrete addirittura navigare su Internet, chattare, inviare e-mail, condividere quello che volete sui social network ecc. Anche le lunghe tratte nei territori assolati e riarsi della Spagna diventeranno molto più sopportabili in questa maniera!

Ma veniamo ai prezzi: le offerte sono continuamente rinnovate ma, in generale, prenotando con un po’ di anticipo, potete arrivare a risparmiare anche il 45% sul prezzo dei biglietti per le principali tratte di collegamento, tra città e città, tra città e aeroporto e così via.

Infine, come potrete vedere cliccando sul menu dell’aletta Destinos y Estaciones, sono centinaia le località spagnole che potete raggiungere e da cui potete partire, dalle città più importanti come Madrid, Barcellona, Valencia, Salamanca, Malaga ecc. ai paesini più sperduti.

Noi di SoloTravel ci permettiamo di insistere su un itinerario in Andalusia, per esempio nei mesi di maggio e giugno, oppure da settembre in poi. Sarà una vacanza da sogno!



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009