Scopriamo la Napoli Sotterranea

Di , scritto il 01 Luglio 2010

Napoli sotterranea, si può considerare “una città sotto la città” fatta di cunicoli scavati nella roccia di tufo uniti tra loro a formare un vero e proprio labirinto che attraversa il centro storico per diversi chilometri: al suo interno cisterne, cavità, catacombe e resti di acquedotti si stratificano a delineare le funzioni ricoperte da un luogo che ha molto da raccontare.

Queste strettoie, che in taluni tratti permettono appena il passaggio di una persona, si aprono improvvisamente in ampi spazi e sono immerse in un alone di mistero e leggenda tanto da attirare a loro numerosi turisti nonché gli stessi abitanti della città.

Le mura portano i segni della storia che hanno vissuto: graffiti che riproducono date, ritratti e personaggi e risalenti ai tempi in cui hanno protetto i loro abitanti, ad esempio, dalle conseguenze della seconda guerra mondiale.

La storia di Napoli sotterranea si perde nei secoli, vi sono state rinvenute tracce risalenti a 5000 anni fa, al periodo greco-romano fino ad arrivare al XIX secolo.

A questi luoghi di inestimabile valore archeologico è possibile accedere da Via Sant’Anna di Palazzo dei Quartieri Spagnoli o da Piazza San Gaetano scendendo, in entrambe i casi, per 40 metri sotto il livello del suolo.


1 commento su “Scopriamo la Napoli Sotterranea”
  1. Napolibit »  Napoli Sotterranea » solotravel.it ha detto:

    […] Napoli sotterranea, si può considerare “una città sotto la città” fatta di cunicoli scavati nella roccia di tufo uniti tra loro a formare un vero e proprio labirinto che attraversa il centro storico della città per diversi kilometri: al … Leggi la notizia alla fonte » […]


Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009