La Basilica di Santa Chiara a Napoli

Di , scritto il 01 Giugno 2010

Nei pressi di Piazza del Gesù a Napoli si trova la Basilica di Santa Chiara: una affascinante chiesa che mescola l’architettura barocca e quella gotica provenzale.

Voluta nel 1300 dai sovrani Angioini, la Chiesa contiene numerose e preziose opere del Settecento.

L’imponente basilica è lunga circa 130 metri alta 45 e presenta una sobria facciata con un grande rosone centrale.

Quello che colpisce di questa costruzione – oltre alla sua semplicità – è certamente la luce conferitagli all’estero dai suoi marmi gialli e rossi e all’interno dalla sua unica navata, bellissima e disadorna: a ognuno dei lati vi si trovano dieci cappelle che contengono tombe appartenenti a nobili napoletani, tra cui quella di Salvo d’Acquisto.

I chiostri presenti all’interno di Santa Chiara sono il Chiostro delle Clarisse, il Chiostro dei Frati Minori e il Chiostro di Servizio. Il Coro delle monache Clarisse, datato 1300 contiene resti degli affreschi di Giotto.

Il giardino conserva la splendida decorazione in maiolica che lo ha reso famoso. Parte del complesso monasteriale è dedicato a un museo dove sono esposti oggetti sacri e reperti scampati agli effetti dei bombardamenti che nel 1943 che distrussero la città.

La chiesa è stata costruita su un complesso termale romano del I secolo d.C di cui sono tuttora visitabili i resti.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009