Ecco come prendere un traghetto

Di , scritto il 28 Dicembre 2021
traghetto

Quando si è pagato un biglietto e si deve prendere il traghetto, in buono sostanza tutto quello che rimane da fare è imbarcarsi. Però, per poterlo fare occorre seguire diverse procedure, che sono state rese più serie a partire dopo il 2000. I controlli di sicurezza sono analoghi a quelli degli aeroporti.

Per saperne di più sulle procedure che riguardano al passeggero e le formalità di ogni singola compagnia (ad esempio check-in e tutte le misure di sicurezza), potete visitare il famoso sito traghettilines.

Biglietto vs. boarding pass

Quando si parla di check-in non bisogna fare confusione tra biglietto e boarding pass, che sono entrambi necessari per poter essere imbarcati.
Effettuare il check-in è molto semplice, perché basta recarsi alla biglietteria con il proprio biglietto, che viene verificato per permettere il diritto a salire sulla nave, proprio mediante la consegna del boarding pass.

Quest’ultimo è un foglio che viene suddiviso in due parti: la prima viene staccata dal personale di bordo della nave nel momento in cui avviene l’imbarco, mentre l’altra parte deve essere tenuta con sé per tutta la durata del viaggio, perché può essere richiesta in qualsiasi momento, sia per ragioni di sicurezza sia per la fornitura di qualche servizio a bordo. Anche il biglietto comunque va tenuto con sé per qualunque evenienza.

Comunque, ribadiamo: al momento dell’imbarco il personale non controlla il biglietto che si è pagato, bensì il boarding pass.

Cosa è indicato sul boarding pass

Anche se tecnicamente si chiama boarding pass, può capitare che il personale di bordo faccia riferimento a esso come “bigliettino” o “carta del check-in” o cose analoghe. Per cui, niente panico: quando sentite una richiesta di questo tipo, vi basta solamente trovare il foglio ed esibirlo. Sul boarding pass è indicata la tipologia di sistemazione scelta (cabina o poltrona, e il numero di cabina o poltrona che vi è stato attribuito). Dal numero della propria cabina e dal numero di biglietto il personale è in grado di risalire al vostro nome e cognome, e ad altre informazioni che vi riguardano. Nel caso di una sistemazione nel passaggio ponte, invece, non essendovi stata alcuna prenotazione, non vi è modo di essere rintracciati.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2022, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009