Riviera Adriatica: una visita storico-culturale a San Benedetto del Tronto

Di , scritto il 15 Agosto 2011

Se le Marche le avete visitate soltanto come Riviera Adriatica, tra spiagge, chalet in riva al mare, feste e discoteche, ecco qualche dritta per scoprire qualche aspetto differente delle località di mare.

Parliamo di San Benedetto del Tronto, uno degli ultimi paesi della riviera marchigiana, all’estremo sud e quasi al confine con Abruzzo.

Intorno all’anno 1000 era un feudo e fu lungamente contesa tra Fermo e Ascoli; nel 1478 fu colpita da una grave pestilenza che decimò la popolazione, finchè i romagnoli e gli abitanti del nord della regione non arrivarono a ripopolarla.

Nota per la lunga spiaggia, ampia e sabbiosa, che si estende per 2,5 chilometri, la città di San Benedetto del Tronto può vantare un interessante nucleo storico sul quale si impone la chiesa della Madonna della Marina. Da notare anche la presenza di una bella torre esagonale trecentesca.

Al pianterreno di Palazzo Radicioni è stato allestito il Museo Diocesano intercomunale d’arte sacra, che conserva ed espone una ricca donazione della diocesi della città, con oggetti legati alle celebrazioni, notevoli esempi di scultura sacra in legno pietra e avorio, oggetti legati all’artigianato locale.

Un’altra collezione importante è quella custodita all’interno del Museo delle Anfore, una sorta di unicum in Italia che riunisce anfore di diversa tipologia, epoca e provenienza, recuperate lungo tutto il Mediterraneo.

 



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2021, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009