Visita al castello-fortezza di Chinon, nella valle della Loira

Di , scritto il 27 Maggio 2013

Tra i castelli della Loira, quello di Chinon è il meno fiabesco nell’aspetto: di fatto, le sue forme ricordano piuttosto quelle di una fortezza medievale parzialmente diroccata che si specchia dall’alto sul fiume Vienne. Infatti, la sua edificazione fu iniziata intorno al X secolo e ampliata nei secoli successivi. Vi si può arrivare a piedi dal paesino di Chinon, ma la passeggiata dura almeno mezz’ora e nell’ultimo tratto è assai impegnativa. L’alternativa è arrivare in auto fino all’ingresso su Avenue François Mitterrand ed entrare dai sotterranei. Che cosa vedere nel castello?
* Gli appartamenti reali;
* La torre principale (in francese, donjon) nel Forte di Coudry, dove furono tenuti prigionieri vari cavalieri Templari prima del giudizio;
* La torre di Boissy;
* La torre dell’orologio (Tour de l’horloge), da cui si gode di una bella vista sugli alloggi reali;
* I terrazzamenti;
* La sala Giovanna d’Arco, che iniziò proprio da qui nel 1429 la lotta contro gli inglesi per riportare Carlo VII sul trono di Francia. Uno splendido arazzo la rappresenta nell’atto di riconoscere il Delfino Carlo tra la folla. L’incontro è anche rappresentato da alcune statue di cera conservate nel castello.

Anche il centro storico della cittadina di Chinon vale una visita: qui i vicoli stretti si arrampicano fin sotto le mura e le case a graticcio tipicamente medievali si alternano a palazzi rinascimentali e barocchi.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009