Scoprire il Canada d’inverno con un tour in treno: l’itinerario di Canadian In Winter

Di , scritto il 25 Gennaio 2012

Sul sito britannico Great Rail Journeys abbiamo trovato una proposta per un viaggio turistico che attraversa gran parte del Canada in treno, un’esperienza che oseremmo definire “epica”, che parte dalla multietnica Toronto, tocca le cascate del Niagara (in questo periodo in gran parte ghiacciate), attraversa le spettacolari Montagne Rocciose drappeggiate di nevi e ghiacci e giunge alla rilassata e spettacolare Vancouver sulla costa del Pacifico.

Eccone le tappe, giorno per giorno:

1. Partenza da Londra e arrivo a Toronto.
2. Visita guidata di Toronto, un città accogliente e multiculturale con immancabile salita alla CN tower, un po’ di shopping a Chinatown o al mercato di Kensington e, volendo, una visita all’eccellente museo Art Gallery of Ontario.
3. Visita ad altri quartieri tipici di Toronto, come Little India, Little Italy e Greektown. Una capatina lungo College Street e Queen Street per cercare negozi di tendenza e localini tipici.
4. Escursione alle Cascate del Niagara, particolarmente teatrali in inverno, quando la spessa coltre di nove copre il suolo e l’acqua si congela formando giganteschi ghiaccioli. Alla sera, partenza per il viaggio in treno sul Canadian che ci porterà fino alla British Columbia.
5. Attraversamento della regione chiamata Canadian Shield (scudo canadese), una terra piena di laghi ghiacciati, alberi coperti di neve e comunità isolate. Il treno è munito di carrozze panoramiche che permetteranno di ammirare la natura del Grande Nord in tutto il suo splendore.
6. Mattinata a Winnipeg, capoluogo della provincia del Manitoba noto per essere situato proprio al centro del territorio del Nordamerica e per le sue temperature bassissime in inverno. Si tratta di una città molto importante per il traffico ferroviario, per questo motivo è anche nota come “la Porta dell’Ovest”. Ripartenza in treno, per attraversare durante la notte la provincia del Saskatchewan.
7. Siamo ormai nella zona delle Montagne Rocciose. Dopo una breve tappa a Edmonton in mattinata, inizia la salita in mezzo a scenari mozzafiato: ghiacciai, laghi, canyon, cascate ghiacciate, altissime vette coperte di neve. Arrivo nella cittadina di Jasper, nel cuore della regione delle Rockies. Proseguimento per la città di Kamloops.
8. Visita guidata di Vancouver, dove si arriva la mattina: immancabile una capatina a Gastown, Chinatown e Stanley Park con i suoi famosi totem.
9. Tempo libero per esplorare Vancouver, con la sua meravigliosa posizione naturale, dove lo skyline dei moderni grattacieli si staglia sullo sfondi di montagne innevate e fiordi profondi. Tempo libero per visitare gli eccellenti musei della città, i magnifici parchi e il porto. Un’alternativa è prendere l’autobus che porta alla Grouse Mountain, dove si trova una piccola e conosciutissima stazione sciistica e da dove si gode di una veduta spettacolare sulla città, l’Oceano Pacifico e le isole prospicienti.
10. Volo di ritorno per Londra.

Che ve ne pare? Avendo già visitato di persona le singole città dell’itinerario (cliccando sui link troverete i relativi articoli), ci pare che per un periodo di appena dieci giorni non si potrebbe selezionare di meglio. Con il vantaggio degli spostamenti notturni che non rubano ore preziose.



Commenta o partecipa alla discussione
Nome (obbligatorio)

E-mail (non verrà pubblicata) (obbligatoria)

Sito Web (opzionale)

Copyright © Teknosurf.it srl, 2007-2019, P.IVA 01264890052
SoloTravel.it – Guida su viaggi e vacanze supplemento alla testata giornalistica Gratis.it, registrata presso il Tribunale di Milano n. 191 del 24/04/2009